domenica 20 gennaio 2019
di    
lettura: 1 minuto
lun 3 set 2012 11:48 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Nell’ambito del gemellaggio fatto con la parrocchia di Reggiolo la chiesa riminese ha contribuito, con 27mila euro, all’acquisto di una tensostruttura. 11mila gli euro raccolti con l’iniziativa dei comitati turistici “Il cuore batte ma non trema”. I soldi sono stati inviati dalla Caritas riminese a quella di Carpi per l’acquisto di alimenti di prima necessità e di due container necessari alle parrocchie unificate di Cortile e San Martino Secchia. Resta però ancora tanto da fare e stanno venendo a mancare generi di prima necessità per le famiglie più in difficoltà. Per questo è iniziata nella seda di via Madonna della Scala ma anche nelle caritas parrocchiali la raccolta di generi alimentari a lunga conservazione (esclusa pasta) e di prodotti per l’igiene personale, e detersivi.

Notizie correlate
di Redazione
di Simona Mulazzani
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna