giovedì 22 agosto 2019
menu
di    
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
sab 15 set 2012 23:37 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

Pretelli Rimini: Sancisi, Boschi, Della Vittoria, Toscano, Zavoli, Carta, Bruscolini, Gobbi, Peroni,
Castro, Timpani, Malpassi. All. Domeniconi.

Castello: Brandolini, Sabbioni, Monari, Dari, Zazzetta, Barbieri, Cavina, Palombi, Lo Conte,
Franci, Nobili, Nicolò. All. Gironi.

Reti: 20’ pt Monari, 1’ st Gobbi (RN), 4’ st Franci, 30’ st Zazzetta.

Sconfitta immeritata per il Calcio a 5 Rimini nell’esordio stagionale davanti al proprio
pubblico. Al Flaminio passa il Castello 3 a 1, in una bella partita giocata già a buoni ritmi
nonostante il gran caldo. Meglio il Rimini al Castello per buoni tratti della gara, con la pecca di aver preso la rete del 2 a 1 proprio nel momento migliore per i biancorossi. Siamo solo alla prima stagionale, di tempo ce n’è tanto davanti per rifarsi, rimane il rammarico per non aver fatto punti al termine di una buona partita, ma i segnali incoraggianti ci sono, soprattutto dal punto di vista del gioco.
Avvio di marca ospite, lungo possesso palla che però non mette in crisi la difesa riminese, sempre
unita e attenta. Col passare dei minuti Rimini entra in partita, buono il giro palla e le ripartenze in contropiede. Da una di queste scaturisce il 2 vs 1 che porta Toscano e Bruscolini a tu per tu con Nicolò, ma l’assist di Toscano arriva un attimo in ritardo e la difesa salva alla disperata. Ci provano anche Gobbi, Bruscolini e Timpani dalla distanza, ma la bravura di Nicolò e la mira non proprio precisa negano il vantaggio. A sorpresa, in un momento equilibrato del match, arriva il vantaggio ospite dagli sviluppi di una punizione: rimpallo in area, poco fuori dal limite arriva Monari che di sinistro trova l’angolo giusto.
Ma il Rimini che ritorna in campo dagli spogliatoi è in gran palla: prima azione manovrata in
maniera esemplare, palla a Gobbi che lascia partire un sinistro che questa volta non lascia scampo al forte estremo ospite. Rimini preme sorretta anche da una buona condizione fisica, ma nel momento in cui sembrava aver in mano la gara e in procinto di zampare il colpo del sorpasso, ecco arrivare la doccia gelata del nuovo vantaggio castellano. Franci trova in parallela l’uno due che lo proietta solo davanti a Sancisi che supera con una forte puntata. Una botta tremenda per i giovani biancorossi che tuttavia continuano a macinare gioco e a cercare lo spunto vincente con Bruscolini (solo palo a tu per tu con Nicolò), Zavoli e Toscano. È proprio quest’ultimo che al 19’ si procura un calcio di rigore piuttosto netto, va Timpani sul pallone ma la sua mira è imprecisa, col pallone che si perde ben oltre il palo alla sinistra di Nicolò. Rimini non demorde e cerca con insistenza il pareggio, ma nel finale arriva la rete a dir poco sfortunata che chiude i giochi: pallone sulla traversa, schiena di
Sancisi col pallone che rimane lì a portata di piede per Zazzetta che accomoda in rete. Nei 4’ di
recupero Rimini le prova tutte, anche col portiere di movimento, ma il risultato non cambia più.

Ufficio Stampa C5 Rimini

(nella foto, il capitano di Rimini, Davide Timpani)

Notizie correlate
di Maurizio Ceccarini   
VIDEO
di Icaro Sport   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna