domenica 20 gennaio 2019
di    
lettura: 1 minuto
lun 16 lug 2012 18:26 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

“Giovedì prossimo in Commissione – scrive Pazzaglia discuteremo la delibera per la nomina del collegio dei revisori dei conti. Non ci sarebbe nulla di strano se non che la nuova legge prevede a partire dal prossimo ottobre che i revisori vengano scelti mediante estrazione a sorte. L’estrazione avverrà tramite un elenco nel quale possono essere inseriti i soggetti che ne fanno richiesta e che possiedono i requisiti di legge.”
Il consigliere evidenzia le conseguenze di questa novità sul sistema di controllo dei conti del Comune. “Conseguenze assai temute – scrive – da chi (partiti e amministratori) vorrebbe continuare col vecchio metodo delle nomine per evitare di trovarsi “tra i piedi” revisori estratti a sorte e magari non malleabili.”
I Comuni entro ottobre dovranno segnalare alla Prefettura la scadenza dei revisori in carica consentendo così alla stessa di indire le operazioni di sorteggio dall’elenco in una pubblica sessione. “Considerato – commenta Pazzaglia – che il collegio uscente scade nel mese di agosto, pensiamo sia giusto dare loro una proroga di 45 giorni come prevede la legge.”
E se qualcuno dovesse obiettare il suggerimento è pronto: i consiglieri “optino subito per il nuovo sistema del sorteggio, impegnandosi a ratificare in Consiglio i nominativi estratti a sorte dalla graduatoria presente nella delibera. Estrazione da effettuare dinanzi al Segretario Comunale. Solo in questo modo verrà rispettato lo spirito della nuova legge e i partiti faranno un passo indietro. Per questi motivi giovedì prossimo in Commissione proporremo a tutti i gruppi consiliari il rinvio della delibera. Così vedremo chi sono veramente gli innovatori e i conservatori.”

Notizie correlate
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna