lunedì 22 luglio 2019
menu
di    
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
sab 16 giu 2012 12:25 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

I lavori, che costeranno circa 20mila euro, rientrano nella serie di migliorie che la ditta aggiudicataria del servizio, la Gemos di Faenza, è chiamata a corrispondere in base all’accordo stipulato con il comune.

“Abbiamo fortemente voluto inserire nel bando una serie di miglioramenti in cambio della concessione del servizio”, spiega l’Assessore alla Scuola Filippo Giorgetti. “In primis, si tratta dei lavori di sistemazione al piano terra e al primo piano della Ferrarin che cominceranno a giorni, con cui di fatto sarà recuperato un salone della struttura, insonorizzandolo e rendendolo uno spazio duttile e funzionale a più di una attività scolastica. Una scelta ben precisa, per privilegiare la nostra edilizia scolastica e consegnare alla città un intervento utile, che “rimanga” anche in futuro.”
Un intervento da oltre 20.000 euro, che però non è l’unico legato all’aggiudicazione del servizio per questo biennio. “Gli accordi prevedono una sempre crescente cura nel trasporto dei pasti e nella qualità del cibo, che il materiale per la mensa ( – ad esempio piatti e posate) così come i prodotti per le pulizie siano a carico della ditta e non del Comune, oltre che l’inserimento di percorsi educativi legati alla gastronomia, con l’introduzione di piatti provenienti da altre culture per favorire la conoscenza e l’integrazione dei bambini: l’obiettivo che crediamo di avere raggiunto”, conclude Giorgetti, “è quello di ottenere alti standard di qualità a fronte di costi contenuti sia per l’utenza che per l’Ente comunale.”

Altre notizie
di Redazione
di Redazione
6 nuovi consiglieri

Visit Romagna rinnova il cda

di Lucia Renati
Notizie correlate
di Maurizio Ceccarini   
di Redazione   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna