martedì 18 dicembre 2018
In foto: Sono tornati, per la terza stagione, da oggi sulla costa romagnola gli ormai classici, e contestati, manifesti gialli "Cercasi Schiavo" del comitato schiavi in Riviera. Quest'estate ci sarà anche un camion vela a sfilare coi volantini per le strade invitando i lavoratori a far valere i propri diritti.
di    
lettura: 1 minuto
ven 1 lug 2011 19:32 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Diverse decine di camerieri e commesse – dice il comitato – ha narrato, usando la rete o la carta stampata, le proprie condizioni di lavoro disumane e l’immoralità del titolare d’azienda”. Si sarebbe prodotto per il comitato un raddoppio delle vertenze sindacali e l’emergere di nuovissime forme di resistenza.

“Ora – scrive il comitato – sentiamo il bisogno di tornare all’inchiesta, usandola come strumento di miglioramento delle condizioni di lavoro: raccogliendo il maggior numero possibile di storie, cercheremo di capire quali tattiche adottare per continuare ad ottenere risultati positivi per i lavoratori”. Ai lavoratori sfruttati il comitato invita poi a tenere un diario condiviso coi colleghi di tutte le ore in più effettuate, in modo da avere uno strumento utile per un’evenutale denuncia all’ispettorato del lavoro.

Altre notizie
di Redazione
di Maurizio Ceccarini
Notizie correlate
di Redazione
di Simona Mulazzani
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna