Softball. Hornets, doppietta con il Nuoro e testa solitaria della classifica

San Marino Sport

3 aprile 2011, 16:01

in foto: 3-2 in garauno, 1-0 in garadue.

Partite belle da vedere, da giocare e con un risultato finale che sorride in entrambi i casi alle Titano Horents. Difficile pensare ad un weekend migliore, dopo una prima giornata che aveva portato ad una vittoria e mezza (il record in classifica ora è di 3-0 in attesa del pronunciamento sul ricorso di garadue con la
Fiorini) ma anche a tanta qualità – si legge in una nota della società titana -. Garauno a Nuoro finisce 2-3 all’8°, garadue 0-1, Hornets per il momento sole in testa alla Italian Softball League.

GARA1
TITANO HORNETS–MUSEO D’ARTE NUORO 3-2 (8°)

TITANO HORNETS: Pochobradska ss (0/1), Borecka (Jaklova 0/1) r (0/3), Peek 3b (1/4), Ricchi es (0/4), Bosdachin 2b (1/4), Dall’Aglio pr (0/3), Parma ec (1/3), Ravanetti ed (0/3), Conti (Villirillo) 1b (1/3).

MUSEO D’ARTE NUORO: Martinez ss (2/4), Spada ed (1/4), Petraskova 2b (1/4), Lupinetti r (1/3), Collina 1b (0/4), Parisi es (1/3), Zicconi 3b (0/2), Cavallo p (0/3), Mele pr (0/3).

HORNETS: 011 000 01 = 3 bv 4 e 0

NUORO: 002 000 00 = 2 bv 6 e 2

PRESTAZIONE PITCHER: Ronchetti (W) rl 8, bvc 6, bb1, so 5, pgl 2; Cavallo (L) rl 8, bvc 4, bb 2, so 6, pgl 2.

NOTE: triplo di Spada, doppi di Conti, Peek, Petraskova e Lupinetti.

NUORO. L’ottima prova di Ronchetti sul monte è supportata da un box che trova il modo di passare in vantaggio al 2° inning e di raddoppiare al 3°. Prima arrivano singolo di Bosdachin, Dall’Aglio in base su errore di tiro di Zicconi, doppio di Conti (1-0). Poi il 2-0 firmato da un altro doppio, questa volta di Peek, che manda a punto Pochobradska, in prima con quattro ball. Nuoro però non ci sta e nella parte bassa della
stessa terza ripresa riesce a raggiungere le sammarinesi sul pari con tre valide: singolo di Martinez, doppio di Petraskova (2-1) e battuta da due basi pure per Lupinetti (2-2). Dall’Aglio (colpita), Parma (singolo) e Pochobradska (quattro ball) riempiono le basi al 4°, ma lo strike out di Cavallo su Jaklova non permette al tabellone di muoversi ulteriormente. Si arriva così senza sussulti agli extrainning e San Marino passa subito al primo: Borecka è piazzata in seconda, arriva in terza su palla mancata e a casa sull’errore della lanciatrice di casa sulla battuta di Bosdachin (3-2). Nuoro avrebbe tempo per recuperare e comincia la parte bassa
dell’8° con Martinez in seconda, ma Ronchetti fa un ottimo lavoro su Spada (F6), Petraskova (2-4) e, dopo la base intenzionale a Lupinetti, mette “k” Ambra Collina per la prima vittoria di giornata.

GARA2
TITANO HORNETS–MUSEO D’ARTE NUORO 1-0

TITANO HORNETS: Peek 3b (1/3), Jaklova es (0/3), Brown (Pochobradska 0/1) p (0/2), Bosdachin 2b (1/2),
Ricchi r (0/3), Ravanetti ed (1/3), Albi ph (0/3), Villirillo 1b (0/3), Parma ec (0/2).

MUSEO D’ARTE NUORO: Martinez 2b (1/3), Spada ed (1/2), Lupinetti 3b (1/3), Meadows p (0/3), Collina 1b
(1/3), Parisi r (1/2), Zicconi ss (0/3), Cavallo es (0/3), Mele ph (0/2).

HORNETS: 010 000 0 = 1 bv 3 e 0

NUORO: 000 000 0 = 0 bv 5 e 1

PRESTAZIONE PITCHER: Brown (W) rl 7, bvc 5, bb 0, so 4, pgl 0; Meadows (L) rl 7, bvc 3, bb 1, so 14, pgl 1.

NOTE: fuoricampo di Bosdachin (1p. al 2°), doppio di Martinez.

NUORO. Sul monte è andato in scena il più classico dei pitchers’ duel tra Megan Brown e Lindsey Meadows, nel box è bastato un acuto di grande portata per portare a casa una vittoria preziosissima. Il fuoricampo di Sandra Bosdachin al 2° inning decide una garadue nella quale le Hornets hanno avuto il merito di restare
sempre molto concentrate, prova ne siano gli zero errori difensivi di giornata.

Brown, oltre a concedere un numero ridotto di valide, ha il grandissimo merito di farle distribuire nelle
prime tre riprese (un legno al 1°, al 2° e al 3°) senza farle mettere in sequenza una dietro l’altra. Reali
pericoli di fatto nei primi cinque inning non se ne presentano e sono le Hornets al 6° ad avere la grande
opportunità di allungare: singolo di Peek, errore di Zicconi su Jaklova e base a Bosdachin per riempire i
cuscini, ma purtroppo Ricchi va strike out e tutto si conclude con un nulla di fatto. Poco male, perché Brown

ha il totale controllo della situazione, concede due valide ininfluenti a Lupinetti (6°) e Collina (7°), ma porta
a casa l’incontro. Finisce 1-0 per le Titano Hornets.

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454