lunedì 21 gennaio 2019
In foto: Ritrovo davanti al "Romeo Neri". Sul pullman biancorosso sono saliti 18 giocatori, tra cui Di Giulio, Procopio e Camillini. Pronto ad aggregarsi il difensore centrale del Pescara Zarini.
di    
lettura: 1 minuto
dom 25 lug 2010 18:01 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Diciotto giocatori sono saliti sul pullman per il ritiro di Badia Tedalda del Real Rimini FC. Tra questi spiccano i nomi dell’ex Rimini Gianluca Di Giulio, dell’ex San Marino Gianluca Procopio e dell’ex Bellaria Michele Camillini, questi ultimi due dati per “sfumati” nei giorni scorsi.
Anche Ignazio Damato, altro ex biancorosso, è partito. Come allenatore della Juniores del Real Rimini dovrà studiare i metodi di lavoro ed il modulo adottati da mister Maurizio Neri per poi applicarli ai suoi ragazzi.
Prima della partenza foto di gruppo davanti all’ingresso della Tribuna centrale del “Neri” e qualche battuta con i giornalisti presenti.
“Non siamo ancora al completo, per cui non sono troppo attendibili questi primi due giorni di test svolti sul campo di Miramare” ha detto Neri.
Ha salutato dirigenti e staff tecnico in Piazzale del Popolo, ma non è salito sul pullman, partito alle 17,20 sotto gli occhi di alcune decine di curiosi, il difensore centrale Francesco Zarini, di proprietà del Pescara. Lui ed il fratello Cristian, terzino sinistro, sono nel mirino di Oreste Pelliccioni, che si è confermato particolarmente carico per questa nuova avventura. Lui Badia Tedalda la raggiungerà in moto. “E arriverò prima io” dice, con un sorriso, prima della partenza.
Acciarri sarà il massaggiatore della prima squadra.

Altre notizie
di Icaro Sport
di Icaro Sport
Notizie correlate
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna