Calcio. Melotti: ‘Ho visto una luce diversa negli occhi dei miei’

Rimini Sport

2 aprile 2010, 14:54

in foto: Le parole del tecnico dei biancorossi alla vigilia di Rimini-Foggia. La conferenza stampa integrale di Melotti sarà proposta su Icaro TV oggi alle 18,30 e domani alle 12,30.

Mauro Melotti inizia il suo incontro con la stampa, come di consueto, facendo il punto sulle condizioni fisiche dei suoi uomini.
“Qualche giocatore presenta ancora qualche problemino, come Cardinale che non è ancora al meglio o Giacomini, che soffre molto i cambi di campo e accusa qualche acciacco muscolare” attacca il condottiero del Rimini.

Che Foggia si aspetta?
“Una squadra ancora più concentrata e ancora più avvelenata dopo che gli sono stati levati tre punti che credeva già suoi (quelli della gara non disputata con il Potenza, ndr) e che gli avrebbero fatto comodo nella lotta per non retrocedere.
Contro una squadra che ha subito una sola rete in sette partite esterne e con noi che facciamo fatica a fare gol… non sarà una partita facilissima”.

Come vede i suoi uomini in questo periodo positivo, con il Rimini reduce da quattro risultati utili di fila?
“Li vedo con una luce diversa negli occhi. Credo si siano resi conto della grande opportunità che abbiamo. Un campionato che sembrava per noi anonimo adesso si può trasformare in qualcosa di diverso. Non capisco perché non dovrebbero metterci ancora più impegno”.

Domenica scorsa il campionato di Prima Divisione ha osservato l’ultima sosta prima della volata finale.
“Dopo l’ultima pausa, quella per le festività natalizie, sappiamo tutti com’è andata (pesante sconfitta per il Rimini a Reggio Emilia, ndr). Quella con il Foggia è una partita ostica. A Ravenna non avevamo niente da perdere, adesso invece…
Dobbiamo essere pazienti. Anche se ci sarà qualche passaggio in orizzontale in più il pubblico non si dovrà arrabbiare. Dovremo giocare una partita tatticamente perfetta”.

Chi sostituirà lo squalificato Nolè?
“Lo deciderò solo domani mattina. Anche perché quest’anno spesso e volentieri abbiamo avuto qualche contrattempo dell’ultima ora (a Ravenna, per citare l’ultimo in ordine di tempo, Catacchini e Matteini a letto con l’influenza, ndr). Comunque, tutti gli attaccanti stanno bene. Sanno che devono dare qualcosa in più in fase realizzativa.
Nolè per noi è un elemento importante, ma con tutto il rispetto che ho per Nolè credo che in rosa abbiamo giocatori che possano fare bene.
Baccin? E’ in grado di giocare dal primo minuto.
La fase offensiva nel ruolo di esterno offensivo Matteini la sa fare bene. E’ chiaro che il nostro modulo di gioco prevede che l’attaccante esterno ripieghi”.

Poi, Melotti si concentra sulla linea verde.
“Anche Malaccari sta crescendo molto, anche dal punto di vista muscolare. E’ meno leggero rispetto ad inizio stagione. Allenarsi con noi gli fa bene.
Massaccesi è una sorpresa eccezionale: non mi sarei mai aspettato da un Allievo una qualità tattica del genere.
A Kirilov, che adesso si mette meno in mostra nelle partitine solo perché i compagni lo conoscono e non vogliono fare brutta figura con un giovane, e allo stesso Massaccesi ho detto pochissime cose. Sanno già come si devono muovere in campo.
Un altro giocatore che tengo d’occhio è Gabbianelli. La differenza tra l’Italia e gli altri Paesi è che qui si ha paura di far giocare i ragazzini. Io non sono mai stato così. Io devo arrivare alla fine con più gente possibile a disposizione”.

Ha fatto qualche tabella?
“Tabelle non ne faccio, non mi piace farne. 18 punti (quindi sei vittorie nelle restanti sei partite, ndr) ci garantirebbero i play off. Certo, se vincessimo in casa e pareggiassimo fuori faremmo 12 punti, che sarebbero un buon bottino”.

Il tecnico del Rimini torna su un concetto più volte espresso nel corso dell’annata.
“Lo ripeto: noi stiamo facendo un grande campionato e non mi interessa quello che pensano gli altri”.

Un appello ai tifosi.
“Non vedo perché la gente non capisca che questa è una delle ultime opportunità per salire sul carro dei play off. E’ il momento di mettere da parte ogni astio, dobbiamo essere tutti uniti e concentrati sull’obiettivo.
Per gli auguri ai tifosi, faremo in tempo anche dopo la partita. Speriamo di fargli trovare nell’uovo di Pasqua la sorpresa che si aspettano”.

(nella foto Bove, Mauro Melotti)

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454