domenica 22 settembre 2019
menu
In foto: Arriva una sconfitta anche nella seconda giornata, dopo quella all'esordio con i padroni di casa di Malta. Domani pomeriggio sfida al Principato di Monaco.
di    
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mar 21 lug 2009 19:14 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

Nulla da fare per la Nazionale sammarinese Under 18, impegnata nella seconda giornata dell’Europeo Div. C di categoria in corso a Malta.
I biancazzurri sono stati superati dalla Moldavia per 56-77 – si legge in una nota della Federazione Sammarinese Pallacanestro -, al termine di un match che era partito bene per la truppa di coach Luca Liberti, avanti nel primo quarto 17-15 e in scia all’intervallo lungo, sotto 36-41 pagando un negativo finale di periodo, ma registrando già le buone prove di Umberto Briganti con 11 punti e 5 rimbalzi, seguito da Bombini con 8; condizionato invece dai falli Lorenzo Liberti, a lungo in panchina con tre penalità.
Ci si aspettava equilibrio anche alla ripresa delle operazioni, invece i moldavi hanno preso preso il largo schierandosi a zona, i sammarinesi hanno trovato il canestro col contagocce e il +20 alla terza sirena (65-45) è stato poi decisivo per l’esito del match; incontenibile il terzetto moldavo formato da Gordienco, Cojuhari e Melniciuc, protagonisti rispettavamante con 24 punti, 18 punti e 13 rimbalzi e 16+10.
Per San Marino, il migliore è stato ‘Umbi’ con 21 punti e 8 rimbalzi. Dominio a rimbalzo per gli avversari (64 a 36) che conferma la differenza a livello fisico, come era lecito attendersi.

“Quando si sono messi a zona – commenta coach Liberti – abbiamo subito il break decisivo nel terzo quarto, con i lunghi di due metri hanno chiuso l’area e per noi era impossibile andare dentro, da fuori purtroppo è stata una serata negativa e quindi abbiamo visto poco il canestro. Anche noi ci siamo messi un po’ a zona, ma stasera, al contrario di ieri, i nosri avversari segnavano. Contro la uomo abbiamo dimostrato ancora una volta di avere mezzi tecnici e fisici per far danni contro tutti e se possiamo esprimere il nostro basket fatto di ritrmo alto, credo che siamo la squadra più bella da vedere, poi paghiamo perchè non abbiamo lunghi, inoltre se l’arbitro di Gibilterra fischia senza criterio subito tre falli a Lollo Liberti e appena rientra il quarto, si fa ancora più dura. Bene comunque tutti i ragazzi, Umberto Briganti ci ha tenuto lì, belle prove anche di Chicco Bombini e Lorenzo Guerra, il più piccolo della manifestazione con i suoi 15 anni”.

Domani alle ore 17 sfida al Principato di Monaco, con ormai l’impossibilità di accedere alle semifinali, probabilmente per entrambe le squadre, si giocherà per accumulare esperienza e cercare di togliersi la soddisfazione di una vittoria, anche se i monegaschi sicuramente si schiereranno spesso a zona.

Il tabellino:
SAN MARINO-MOLDAVIA 56-77 (17-15; 36-41; 45-65)

San Marino: Bombini 8, Clementi, Macina, E. Briganti 10, Moretti 3, Merlini 1, Cadinali 7, Taddei, De Biagi, U. Briganti 21, Guerra 4, Liberti 2. All. Liberti.

Moldavia: Titco, Cusnir 3, Cojuhari 18, Culea 4, Melniciuc 16, Gordienco 24, Chiriac n.e., Mescoi 1, Polopnic 1, Colotiliscicov n.e., Raducan 4, Donea 6. All.: Colotilisicov.

Notizie correlate
di Icaro Sport   
FOTO
di Icaro Sport   
FOTO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna