sabato 16 febbraio 2019
In foto: Reperti archeologici sono emersi durante lavori per la distrettualizzazione della rete acquedottistica di Riccione.
di    
lettura: 1 minuto
mer 17 giu 2009 08:40 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

L’opera consiste nell’ applicazione di quattro speciali valvole all’avanguardia, con l’obiettivo di diminuire fortemente le perdite della rete idrica. E’ terminata l’applicazione delle prime due valvole ed é in corso di completamento anche l’applicazione della terza. Durante la realizzazione dello scavo per l’installazione della quarta valvola sono stati trovati i reperti archeologici. Maria Grazia Maioli, responsabile della Soprintendenza ai Beni Archeologici di Ravenna, competente per il territorio di Rimini, ha fatto questa mattina un sopralluogo assieme a un dirigente di Hera Rimini, al sindaco di Riccione Massimo Pironi e al responsabile del settore lavori pubblici del Comune. Al termine è stato stabilito che entro la settimana partiranno ulteriori rilievi sui reperti che saranno eseguiti da una ditta specializzata, incaricata da Hera Rimini e autorizzata dalla Soprintendenza. In seguito, Hera proseguirà i lavori con l’assistenza specialistica di questa ditta, cercando di minimizzare il disagio alla cittadinanza per la presenza del cantiere. (ANSA)

Altre notizie
di Lamberto Abbati
Blogger ma non influencer

Un blog riccionese scala Google

di Redazione
Notizie correlate
di Redazione
VIDEO
Mostra sulle ludopatie

Fate il nostro gioco

di Redazione
VIDEO
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna