sabato 19 gennaio 2019
In foto: “Con queste emendamento vengono punite le vittime e non gli aguzzini”. L'associazione Papa Giovanni XXIII di Rimini tuona contro l'approvazione dell'emendamento approvato dalla Commissione Giustizia della Camera. www.apg23.org
di    
lettura: 1 minuto
gio 29 set 2005 17:06 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Il documento prevede che la responsabilità di esercitare la prostituzione su un luogo pubblico sia della donna, a meno che non dimostri di essere stata costretta. “Si mettano in carcere i clienti – torna a chiedere l’associazione – e non si puniscano le ragazze, che spesso non denunciano gli sfruttatori per paura di ritorsioni”. La Papa Giovanni chiama in causa anche il Governo, che non obbligherebbe le forze dell’ordine ad agire con severità e i parlamentari, che non farebbero nulla contro l’orrore della schiavitù di migliaia di giovani donne.

Altre notizie
di Redazione
VIDEO
di Redazione
VIDEO
di Redazione
VIDEO
Notizie correlate
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna