Indietro
menu
Ambiente Rimini

Inizio di anno a tutto smog. Da giovedì tornano le targhe alterne

In foto: 43 volte oltre il limite, due in più del 2003. E così neanche per il 2004 Rimini è riuscita a restare nei 35 sforamenti del Pm10 consentiti dalla Legislazione vigente.
www.comune.rimini.it
www.liberiamolaria.it
di    
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
lun 10 gen 2005 16:08 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

E il fatto che negli altri capoluoghi la situazione sia ancora peggiore è una consolazione solo parziale. Le cose vanno meglio per il valore medio, con 37 microgrammi per metro cubo rispetto ai 41 previsti dalla Legge. Ma l’Arpa di Rimini, l’ente incaricato di monitorare la qualità dell’aria, parla di un quadro sempre più critico, in virtù soprattutto del progressivo abbassamento dei livelli previsti dalla Legge.
Il limite da non superare più di 35 volte è passato dai 55 microgrammi per metro cubo dello scorso anno ai 50 del 2005, anno che si è aperto in modo poco incoraggiante: la bassa pressione e la scarsa ventilazione di questi giorni hanno infatti favorito la permanenza dello smog. Anche senza picchi considerevoli, il Pm10 in questi giorni è rimasto spesso e volentieri sopra la sogliaIntanto ritornano da giovedì prossimo a Rimini le targhe alterne. Si tratta della seconda fase della campagna regionale sulla qualità dell’aria che si concluderà il 31 marzo.
Giovedì circolano le vetture con ultimo numero di targa dispari. Il territorio del Comune di Rimini interessato dal provvedimento è quello a mare della Strada Statale 16 ‘Adriatica’ compreso tra via Tolemaide e via Cavalieri di Vittorio Veneto. La circolazione a targhe alterne riguarda la giornata del giovedì nelle fasce orarie 9 – 12,30 e 15 – 18,30.
Per informazioni si possono contattare il numero verde regionale
800-743333.

 
Notizie correlate
di Simona Mulazzani