martedì 22 gennaio 2019
In foto: Una sola condanna per direttissima é stata inflitta dal Tribunale di Rimini ai sette tifosi, quattro anconetani e tre di Bellaria, arrestati domenica negli scontri avvenuti prima e al termine della partita di calcio di C2 Bellaria-Ancona.
di    
lettura: 1 minuto
mar 19 ott 2004 09:19 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Unico colpevole é stato riconosciuto un 24enne bellariese, condannato a quattro mesi
di reclusione commutati in un’ammenda di 9.000 €. Per gli altri sei, tra cui comparivano anche un altro bellariese e il
nipote di un dirigente dell’Ancona calcio, il giudice unico non
ha neppure convalidato l’arresto, rimettendoli immediatamente in
libertà. Fondamentale nella decisione la ritrattazione in
aula dei protagonisti della scazzattota avvenuta al termine
della gara che hanno smentito tutte le dichiarazioni rese ai
carabinieri in nottata e che avevano portato ai loro arresti.

Notizie correlate
di Redazione
di Redazione
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna