25 June 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

La Cgil sulla costa romagnola per ribadire il no alle modifiche all’art.18

LavoroRegione

29 luglio 2002, 16:38

in foto: Centinaia di banchetti per le strade, annunci in spiaggia con la publiphono e anche un piccolo aereo da turismo che, a partire dal primo week-end di agosto, volerà sulla costa emiliano-romagnola trainando la scritta “Firma per i tuoi diritti”.

La Cgil dell’Emilia-Romagna non va in ferie e lancia la campagna per la raccolta delle firme a sostegno della petizione popolare contro le modifiche all’art.18, da presentare entro ottobre in occasione dello sciopero generale, che Cofferati ha già annunciato.
La Cgil si posizionerà sui litorali e il 27 agosto si troverà a Rimini. La petizione, dal titolo “Tu togli, io firmo” chiede due sì e due no. I due no sono contro le modiche all’art.18 del 5 luglio e contro alcune norme da tempo contenute nella delega sul lavoro.
I due sì per sostegno alle leggi di iniziativa popolare che la Cgil sta predisponendo riguardano invece l’estensione dei diritti e delle tutele ai lavoratori parasubordinati.

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454