Indietro
menu
Rimini

Abitare la rete informatica: questa sera un incontro in Università

In foto: Come cambia il rapporto fra cittadino e istituzioni pubbliche nell’era delle reti informatiche? Avere informazioni, accedere a servizi senza più passare dalle code allo sportello, ma attraverso il computer, sta modificando il rapporto fra utente e amministrazioni:
di    
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 9 mag 2002 13:00 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

su questo tema, questa sera alle 21 all’Aula Magna dell’Università, in via Angherà, interverrà il sociologo Achille Ardigò, in una conferenza dal titolo “Abitare la città informatica. La tecnologia al servizio dell’uomo”.
E’ la terza conferenza organizzata dal Centro culturale Paolo VI, a conclusione di un ciclo sul tema del rapporto fra uomo e tecnologia. Ardigò, oltre all’esperienza accademica, ha anche collaborato alla stesura del progetto di comunicazione della rete informatica ad esempio, dell’ospedale “Rizzoli” di Bologna.
A presentare alcune esperienze di comunicazione istituzionale via internet, Giorgio Giuliani (Direttore Amir), Massimo Venturelli (Direttore Servizi Reti Informatiche della Provincia di Rimini) e Gilberto Zangari (Docente di Sviluppo turistico presso l’Università di Rimini). Il presidente del Centro culturale Paolo VI, Antonio Polselli, introduce l’incontro di questa sera.

Notizie correlate
di Redazione   
di Maurizio Ceccarini