mercoledì 19 dicembre 2018
In foto: No alla scissione ferroviaria tra Emilia e Romagna. Il consigliere regionale di Rifondazione Comunista Leonardo Masella fa sua la richiesta del Consiglio Provinciale di Rimini in tema di trasporti ferroviari:
di    
lettura: 1 minuto
lun 11 mar 2002 18:41 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

in un’interrogazione alla Giunta regionale chiede che sia rivisto il servizio di trasporto ferroviario che collega Bologna a Rimini, carente rispetto ad altre linee regionali. Una situazione, fa presente Masella, che penalizza i pendolari romagnoli, costretti spesso a servirsi di treni rapidi, con un aggravio dei costi. I viaggiatori romagnoli, inoltre, non possono viaggiare sui treni intercity, pagando solo 4mila in più, come invece possono fare i loro colleghi emiliani, grazie ad un accordo con Trenitalia.