venerdì 14 dicembre 2018
In foto: Per rendere possibile l’adeguamento dei sistemi informatici e contabili all’introduzione dell’Euro, gli uffici postali del riminese oggi sono aperti al pubblico solo di mattina:
di    
lettura: 3 minuti
sab 29 dic 2001 11:34 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
3 min 27
Print Friendly, PDF & Email

l’operatività degli sportelli Bancoposta è limitata al pagamento dei bollettini di conto corrente postale, al pagamento delle pensioni e alle operazioni su libretti di risparmio e buoni fruttiferi postali cartacei. Gli sportelli dei servizi postali operano normalmente. Lunedì 31 dicembre tutti gli uffici postali resteranno chiusi al pubblico (deliberazione del Ministero delle Comunicazioni del 17.12.2001 pubblicata in G.U. il 20.12.2001).

Dal 15 dicembre nei 53 uffici postali della provincia di Rimini sono stati venduti oltre 27mila minikit di monetine euro. Va detto che le nuove monete in Euro non potranno essere spese prima del 1 gennaio 2002. Negli uffici postali della provincia si possono acquistare i mini-kit dell’Euro, destinati alle famiglie e composti da 53 monete Euro per un controvalore di 25mila lire. Per i commercianti sono in distribuzione anche gli “starter kit” per un importo di 610mila lire.

Nel riminese sono in distribuzione decine di migliaia di Euroconvertitori preparati da Poste Italiane attraverso gli uffici postali. Si tratta di una tesserina formato carta di credito per calcolare facilmente i cambi da lire in Euro e viceversa. Sempre negli uffici postali sono a disposizione della clientela delle “Euro Guida” che contengono informazioni sui prodotti di Poste Italiane.
Dal 2 gennaio 2002 si potranno cambiare gratuitamente le lire in Euro rivolgendosi a tutti i 53 uffici postali della provincia di Rimini, dal lunedì al sabato.

I 14 sportelli automatici di Poste Italiane dislocati sul territorio provinciale sono già predisposti per la distribuzione dell’Euro. Dal primo gennaio 2001, i cash-dispenser installati nei principali uffici postali del riminese erogheranno le banconote da 20 Euro, facilitando così il passaggio dalle lire alla moneta europea. Il prelievo può essere effettuato anche da titolari di carte “Cirrus-Maestro” abilitate per l’italia e di carte “Mastercard”.
Gli sportelli automatici, consentono di operare sul proprio conto in qualsiasi momento della giornata con la possibilità di effettuare operazioni di prelievo contanti e di chiedere saldo e lista movimenti del conto corrente cui la carta è collegata.
La carta Postamat e la carta di credito BancoPosta passeranno automaticamente all’Euro: non c’è nessun adempimento particolare per usare le carte con la nuova valuta. Anzi, potrebbe essere comodo utilizzare questi mezzi di pagamento nei mesi di gennaio e febbraio, quando saranno in circolazione sia le lire sia gli euro. Usando il Postamat o la carta di credito BancoPosta non ci saranno problemi con il resto, che per i primi due mesi del 2002 potrà essere dato in lire oppure in euro. Inoltre, non vi sono commissioni particolari se si usano queste carte con la nuova valuta.
Già da ora è possibile aprire conti correnti BancoPosta nella nuova valuta europea. Il 31 dicembre tutti i conti correnti BancoPosta e i libretti di risparmio saranno convertiti automaticamente in Euro.

Poste Italiane ha pianificato, con la collaborazione del Consiglio Nazionale Consumatori e Utenti (C.N.C.U), organismo del Ministero delle Attività Produttive composto da 13 associazioni di consumatori, una campagna di informazione sull’Euro che durerà fino a febbraio. Il progetto prevede punti di informazione (Eurocorner) in 3 diversi uffici postali della provincia di Pesaro e Urbino ai quali ci si potrà rivolgere per ricevere chiarimenti sul passaggio dalla lira all’euro. Nelle prossime settimane i corner si sposteranno nei seguenti uffici postali:
– fino al 4 gennaio: “Pesaro centro”;
– dal 22 al 26 gennaio: Fano;
– dal 29 gennaio al 2 febbraio: Urbino.

Esperti delle associazioni dei consumatori che fanno parte del Consiglio Nazionale Consumatori e Utenti saranno a disposizione dei cittadini dalle 9 alle 13, dal martedì al sabato. Una sezione informativa dedicata all’euro è consultabile sui siti Internet www.poste.it e www.tuttoconsumatori.it. Informazioni di carattere generale sul passaggio dalla lira all’euro e specifiche per i diversi prodotti offerti da Poste Italiane saranno disponibili anche tramite Call Center. Il Call Center risponde al numero 160 ed è operativo dal lunedì al sabato, dalle 8 alle 20. la telefonata è gratuita da telefono fisso e da cellulari TIM, Blu e Omnitel.

Altre notizie
di Redazione
FOTO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE SUL METEO