sabato 23 febbraio 2019
In foto: Mercoledì alle 20.45 presso la sala degli Archi in Piazza Cavour a Rimini, il giornalista RAI Ennio Remondino (che tutti ricorderanno per le sue corrispondenze da Belgrado durante i bombardamenti NATO, ma anche dal Kosovo, da Gerusalemme, e recentissimamente proprio dall’Afghanistan, dalle trincee dell’Alleanza del Nord) racconterà in prima persona il suo lavoro e la sua lettura di questa guerra ancora in corso. Da un cronista di guerra una testimonianza di pace. L'incontro ha come titolo "Afghanistan: inviati di guerra o soldati della notizia?":
www.ilariaalpi.it
di    
lettura: 1 minuto
lun 26 nov 2001 20:41 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

la serata, proposta dal Premio Ilaria Alpi, ha trovato adesione dal No Global War di Riccione, marchio che identifica un gruppo di liberi cittadini che dall’inizio dei bombardamenti del 7 ottobre scorso, ha iniziato un percorso di riflessione sulle tematiche della pace, incontrandosi tutti i mercoledì sera presso il centro di quartiere di San Lorenzo. Altre adesioni alla serata sono giunte dal Rimini Social Forum, dall’operazione Colomba dell’associazione Papa Giovanni XXIII, dalle ACLI provinciali e dalla Casa della Pace. Altre realtà associative o singoli cittadini potranno aderire partecipando alla serata.
Nella drammatica situazione internazionale di queste settimane, il ruolo dei giornalisti è quello di primo piano. Nell’epoca delle guerre medianiche addirittura, l’informazione, specie quella televisiva, diventa un vero e proprio strumento di combattimento mediatico, e i giornalisti che si trovano come inviati nei luoghi di frontiera e combattimento risultano spesso essere delle pedine in uno scacchiere che li supera.
Fare l’inviato di guerra, nella ricerca di verità da raccontare, di storie da comprendere per aiutarci a comprendere, comporta anche una volontà, un impegno che purtroppo possono talvolta rivelarsi fatali. Fu così per Ilaria Alpi, inviata di guerra, il 20 marzo 1994. E così è stato anche per Maria Grazia Cutuli.

Altre notizie
di Redazione
VIDEO
di Redazione
Notizie correlate
di Redazione
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna