Indietro
domenica 3 marzo 2024
menu
Calcio Sammarinese

Tre Penne: 5-1 con la Libertas per approdare alle semifinali di Coppa Titano

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mer 6 dic 2023 23:01
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Ritorno quarti di finale Coppa Titano BKN301 2023-2024
Tre Penne-Libertas 5-1

IL TABELLINO
Tre Penne (4-3-3): Migani; Nigretti (38’ st Cotumaccio), Barretta, Rosini, Poggi; Michael Battistini (1’ st Alex Gasperoni), Scarponi (27’ st Zeka), Gai; Dormi (15’ st Cecchetti), Pieri (27’ st Giovagnoli), Ceccaroli. A disposizione: Dalla Libera, Vandi, Righini, Badalassi. Allenatore: Stefano Ceci.

Libertas (4-3-3): Nicolò Battistini; Rosti (23’ st Benedettini), Greco, Guglielmi, Grieco (16’ pt Di Meo); Tafa (1’ st Ciccioni), Barone, Lazzaretti; Sapori, Muci (15’ st Nicolini), Morelli. A disposizione: Moretti. Allenatore: Floriano Sperindio.

Arbitro: Andruccioli.
Assistenti: Macaddino e Gallo.
4° Ufficiale: Mineo.

Marcatori: 3’ pt Pieri, 5’ pt e 14’ pt Scarponi, 27’ pt (rig.) Sapori, 17’ st Ceccaroli, 42’ st Zeka.

Ammonito: 12’ st Lazzaretti (L).

CRONACA E COMMENTO
Tre Penne e Libertas si affrontano per la seconda volta in cinque giorni, questa volta la sfida è valevole per il ritorno dei quarti di finale di Coppa Titano, con i biancazzurri che si sono aggiudicati l’andata per 3-1. Il match si mette subito in discesa per il Tre Penne, a cui bastano 180 secondi per sbloccarla. Discesa sulla destra di Nigretti e tap-in facile facile di Pieri che deve solo appoggiare in rete. Passano altri due minuti e arriva il raddoppio: Ceccaroli mette in mezzo, Battistini smanaccia come può e Scarponi di controbalzo la mette sotto la traversa, una conclusione imprendibile per l’estremo difensore avversario. Per Scarponi arriva anche la doppietta personale al 14’, lancio lungo di Nigretti a scavalcare la difesa granata e il centrocampista biancazzurro batte Battistini sul primo palo con l’esterno destro. Libertas completamente assente nei primi 20’, ne approfitta il Tre Penne che continua a premere sull’acceleratore. Dormi entra in area e va sul mancino, tiro sul primo palo deviato in angolo da Battistini. Al 27’ la Libertas accorcia le distanze, Sapori riceve corto da calcio d’angolo, punta Scarponi che lo atterra in area e per il direttore è rigore. Dagli undici metri il numero dieci granata non sbaglia, palla da un lato e portiere dell’altra. La risposta del Tre Penne è immediata: disimpegno di Morelli in impostazione, Gai riparte e allarga per Ceccaroli che tenta il tiro a giro deviato da Battistini. Il portiere della formazione di Borgo Maggiore è ancora decisivo alla mezzora, traversone di Ceccaroli perfetto per il colpo di testa di Pieri che viene deviato da Battistini sulla traversa.

Nella ripresa invenzione di Scarponi al nono che d’esterno serve Pieri, sfera a Ceccaroli che colpisce d’interno e trova la respinta di Battistini. I ragazzi di Stefano Ceci trovano anche il quarto gol poco dopo il quarto d’ora, Gai, nonostante il pressing di Ciccioni, pesca Ceccaroli in area che calcia di prima con l’interno destro sul palo più lontano per il 4-1. Al 23’ sostituzione insolita con la Libertas che fa subentrare il portiere sammarinese Elia Benedettini al posto del difensore Thomas Rosti. Benedettini si mette subito in mostra con il colpo di tacco per Ciccioni, tiro dalla distanza che costringe Migani a compiere la prima parata della sfida. C’è spazio anche per il quinto gol e la prima gioia con i colori di Città per Malvin Zeka: ripartenza orchestrata da Cecchetti che affronta la difesa avversaria, palla a Zeka che con il mancino appoggia in rete.

Il Tre Penne supera il turno e in semifinale affronterà La Fiorita, in un big match tutto da gustarsi.