Indietro
lunedì 30 gennaio 2023
menu
Calcio Serie C

Olbia-Rimini 1-1: cronaca, tabellino, video e gallery

In foto: Il pareggio di Santini al 41' st
di Roberto Bonfantini   
Tempo di lettura lettura: 4 minuti
dom 22 gen 2023 11:10 ~ ultimo agg. 24 gen 00:41
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 4 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

OLBIA-RIMINI 1-1

Era fondamentale per il Rimini tornare a muovere la classifica dopo tre giornate da zero punti. In Sardegna, su un campo reso pesante dalla pioggia, i biancorossi non possono far valere il maggiore tasso tecnico rispetto agli avversari, terzultimi della classe, ma si devono affidare ai lanci lunghi, sperando che i tre lì davanti: Mattia Rossetti, Vano e Santini, possano inventare qualcosa. In chiusura di prima frazione è proprio l’uomo giusto, Santini, a trovarsi nel posto giusto, ma questa volta il bomber biancorosso perde l’attimo e viene travolto da Emerson: episodio da moviola. Nella ripresa entrano Mencagli e Gabbianelli per Vano e Rossetti. Il numero 10 è subito intraprendente, ma è il suo dirimpettaio, il numero 10 dell’Olbia, Ragatzu, a sbloccare il risultato al 24′, siglando il classico gol dell’ex. Sul sinistro di Panelli il pallone del pareggio, che il difensore non sfrutta a dovere. Ci vuole allora il ritorno al gol di Santini per riportare in parità i romagnoli, al 41′, sugli sviluppi di un calcio di punizione di Gabbianelli. Finisce 1-1. Un punto che vale tanto visto il momento e come si era messa la partita. Sabato al “Neri” con la Lucchese ci vorrà però un Rimini diverso per cercare di chiudere al meglio un mese di gennaio davvero avaro di soddisfazioni.

IL TABELLINO
OLBIA: 99 Sposito, 13 Brignani, 5 Bellodi, 25 Emerson, 97 Arboleda, 6 Incerti, 15 Zanchetta, 19 Travaglini, 79 Sueva (12′ st 27 Fabbri), 10 Ragatzu, 18 Nanni (40′ st 11 Babbi). A disp.: 12 Di Giorgio, 22 Van Der Want, 20 Gabrieli, 33 Secci, 7 Occhioni, 8 Palesi, 30 Sanna, 76 König, 16 Boganini, 32 Contini. All. Occhiuzzi.

RIMINI: 1 Galeotti; 27 Laverone, 31 Pietrangeli, 6 Panelli, 3 Haveri; 7 Tonelli (28′ st 38 Matteo Rossetti), 4 Tanasa (33′ st 5 Pasa), 8 Delcarro (33′ st 26 Biondi); 16 Mattia Rossetti (18′ st 9 Mencagli), 29 Santini, 99 Vano (18′ st 10 Gabbianelli). A disp.: 12 Zaccagno, 13 Regini, 15 Gigli, 20 Accursi, 25 Allievi, 32 Tofanari. All. Gaburro.

ARBITRO: Domenico Mirabella di Napoli.
ASSISTENTI: Manuel Marchese di Pavia e Diego Peloso di Nichelino.
4° UFFICIALE: Alessandro Papagno di Roma 2.

RETI: 24′ st Ragatzu, 41′ st Santini.

AMMONITI: Sueva, Vano, Gigli (in panchina), Delcarro, Panelli, Fabbri, Travaglini, Emerson.

NOTE. Corner: 4-2.

I RISULTATI DELLA 23a GIORNATA DEL CAMPIONATO DI SERIE C GIRONE B E LA NUOVA CLASSIFICA

CRONACA E COMMENTO
Tornare a muovere la classifica, dopo le tre sconfitte consecutive subite in questo complicato inizio di girone di ritorno. Questo l’imperativo in casa Rimini, di scena in Sardegna, allo stadio Comunale “Bruno Nespoli”, tana dell’Olbia, terzultima della classe con 18 punti (contro i 31 dei romagnoli) e battuta 3-0 all’andata.

Tutti a disposizione i ragazzi di Gaburro, che ritrova anche Vano e Matteo Rossetti, assenti per squalifica contro l’Entella, e che lascia a casa i possibili partenti: Piscitella, Rosso, Acquistapace e De Rinaldis. Serpe è andato a giocare con la Primavera. 4-3-3 per il Rimini, con trio d’attacco formato da Mattia Rossetti, Vano e Santini.

Rimini in maglia nera. In bianco i padroni di casa. Si gioca su un campo reso pesante dalla pioggia.

La partita. Si gioca.
Al 6′ Rossetti si libera di Travaglini ma si allunga il pallone, Sposito in uscita bassa lo anticipa.
Al 9′ Rossetti per Vano, che si libera di Bellodi e tenta il lob, la sfera sorvola la traversa.
Al 16′ la punizione dal limite dell’area per i sardi, battuta da Emerson, viene ribattuta dalla barriera.
Tra il 17′ ed il 18′ l’Olbia batte due corner di fila: sugli sviluppi del secondo, Ragatzu si coordina dal limite dell’area e spedisce di destro oltre la traversa.
Al 25′ azione pericolosa del Rimini: Sposito in uscita anticipa Vano, ma perde il pallone, Rossetti lo salta, poi fa tunnel a un avversario e serve Vano, che per l’arbitro commette fallo.
Al 37′ ammonito per un fallo a centrocampo su Incerti Delcarro che, diffidato, salterà la prossima gara (sabato con la Lucchese).
Al 44′ su un lancio dalle retrovie Santini si può presentare a tu per tu con Sposito, Emerson in scivolata sfiora il pallone e travolge l’attaccante biancorosso, che poi da terra calcia, trovando l’opposizione del portiere di casa. Tutto regolare per il direttore di gara.
Si va all’intervallo sullo 0-0.

Si gioca la ripresa. Al 3′ calcio di punizione dal limite dell’area per i padroni di casa: batte Ragatzu, ribatte la barriera.
Al 4′ Tonelli mette in mezzo per Vano, forse spintonato, Rossetti prova a calciare, ma spedisce a lato. Proteste di Santini all’indirizzo del direttore di gara.
All’8′ il primo corner della partita per il Rimini: Rossetti tocca per Tonelli, che calcia di destro, pallone alto di un niente.
Al 13′ Emerson su punizione calcia in area, Galeotti respinge di pugno, riprende Ragatzu che da posizione defilata cerca la porta, sfera sull’esterno della rete.
Un minuto dopo Pietrangeli svirgola il rinvio, Panelli trattiene per la maglietta Nanni in area, anche in questo caso per l’arbitro si può proseguire.
Al 20′ la punizione di Gabbianelli dal limite è sulla barriera, segnalato un fuorigioco di Mencagli.
Al 24′ Ragatzu parte da sinistra, si accentra e lascia partire una conclusione sul palo lontano che si insacca alle spalle di Galeotti. Olbia in vantaggio e ottavo centro in campionato per l’ex biancorosso.
Al 35′ corner di Gabbianelli, il pallone a centro area sul sinistro di Panelli, che calcia alto, fallendo una ghiotta opportunità.
Al 41′ punizione di Gabbianelli dall’out di sinistra, Panelli prolunga di testa, Sposito tocca, ma Santini è pronto al tap-in. Torna la mitraglia, 1-1 e 14° gol in campionato per il bomber del Rimini.
Cinque minuti di recupero.
Finisce 1-1. Il Rimini torna a muovere la classifica, dopo tre giornate, e sale a quota 32. L’Olbia sale a 19.

IL DOPOGARA

LE PAGELLE DI “BAIO”

VOTA IL MIGLIOR BIANCOROSSO IN CAMPO

Altre notizie
di Icaro Sport
FOTO
di Icaro Sport
VIDEO
di Roberto Bonfantini
VIDEO