Indietro
venerdì 14 giugno 2024
menu
Coppa di Prima Categoria

Il Riccione FC 1926 vince il derby di Coppa con l'ASAR

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
gio 22 set 2022 14:26
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Derby stracittadino, per i trentaduesimi di finale di Coppa di Prima Categoria: Asar vs Riccione. Il Riccione vince l’incontro per 2-0 grazie ad una prestazione maiuscola di tutti i giocatori impiegati da mister Iencinella.

Fantini spacca la partita facendo letteralmente impazzire l’avversario diretto, Gueye dà qualità ed intensità al gioco, Magrotti è il piccolo genio della terra di mezzo; sempre giocate pulite ed intelligenti. Palla a terra, scambi veloci e l’estro di Dragoni e Brisigotti tengono sotto pressione costantemente la retroguardia dell’Asar. Al 10′ Fantini fugge sulla fascia destra mettendo, dal fondo, una palla al centro dell’area, Dragoni anticipa i difensori e con un tocco di piatto indirizza la sfera sul secondo palo, Marcaccini devia con la punta delle dita ed un difensore calcia sulla riga di porta in angolo.
Al 16′ azione in fotocopia, Fantini da fondo campo pesca Brisigotti sul primo palo che con un tocco morbido infila Marcaccini.
L’Asar non ci sta ed alza i ritmi cercando con palle lunghe di mettere in apprensione i difensori bianco-azzurri. Tutto inutile ed anzi al 45′, dopo una bella azione corale, tocco di tacco di Brisigotti da dentro l’area per Dragoni che dal limite gonfia la rete per la seconda volta con un tiro beffardo.

La seconda frazione di gioco vede i padroni di casa gettarsi in avanti con la forza della disperazione, le solite palle buttate nella mischia, senza cercare giocate organizzate. Facile per Bencivenga e Ioli neutralizzare gli attaccanti di casa. Dopo i primi 15 minuti della ripresa l’Asar cala d’intensità ed il Riccione con delle ripartenze intelligenti sfiora il terzo goal in diverse occasioni.

Vittoria meritata e passaggio del turno di coppa. Nonostante diverse assenze importanti la squadra ha dimostrato di essere un gruppo solido e ben attrezzato in tutti i suoi reparti.

Ora per i Cavalieri di San Martino testa ai Delfini per il terzo turno di campionato, domenica alle ore 15:30 a Spontricciolo.

Giorgio Veschi
Addetto stampa Riccione