Indietro
menu
a fiera Milano Rho

Ieg si dà al giardinaggio. Acquisita società che organizza Myplant&Garden

In foto: Myplant 2022
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mar 21 giu 2022 14:45
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Ieg, Italian Exibition Group, acquisisce il 75% delle quote di V Group Srl, società organizzatrice di Myplant&Garden. Nata nel 2015, è la più importante manifestazione professionale dell’orto-florovivaismo, del paesaggio e del garden in Italia e riferimento di primo piano a livello europeo. Promuove la cultura del verde, dell’economia circolare, della tutela ambientale e della progettazione green.

L’acquisizione da parte di IEG non muta la governance della società: Valeria Randazzo, creatrice della fiera e sua ‘anima organizzativa’. La manifestazione continuerà a svolgersi nei padiglioni di Fiera Milano Rho anche nei prossimi anni. La prossima edizione sarà dal 22 al 24 febbraio 2023, dopo che l’edizione del febbraio scorso s’è conclusa con dati molto positivi: 45.000 mq di esposizione, 18.500 visitatori professionali con provenienza estera del 20%, 116 delegazioni ufficiali di buyer da trenta Paesi.

“È un’acquisizione strategica che arricchisce il calendario fieristico di IEG ­– dice il presidente della Spa riminese, Lorenzo Cagnoni – e si pone l’obiettivo di generare nuovi orizzonti di sviluppo per le imprese. Creeremo nuove prospettive per gli eventi collegati a questo business. Stiamo affinando un progetto di sviluppo che troverà reciproci punti di sinergia fra gli operatori di Myplant & Garden e di alcune nostre fiere del contract outdoor. È un piano che si concretizzerà nel 2023 e che presenteremo nei dettagli nel prossimo novembre”.

Orgogliosa di quanto fatto sinora per tutto il comparto – il commento di Valeria Randazzo – sono lieta che un grande player internazionale del mondo fieristico qual è IEG abbia deciso di investire sul futuro della manifestazione, garantendo continuità a tutto il gruppo di lavoro e ai progetti di crescita messi in campo. Le opportunità derivanti dall’accordo consentiranno a Myplant un ulteriore salto di qualità”.

Contestualmente, cambio al vertice del Consorzio Myplant & Garden, formato da un gruppo di aziende rappresentative delle filiere del verde che sostengono la manifestazione sin dalla nascita: Marco Orlandelli è il nuovo presidente, e succede a Gianpietro D’Adda, in carica dal 2015.