Indietro
sabato 16 ottobre 2021
menu
Campionato Sammarinese

Per Enrico Cibelli contro il Murata è arrivato il 90° gol con il Tre Penne

In foto: Foto @FSGC
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
sab 9 ott 2021 16:31
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Nella gara di sabato scorso vinta per 3-0 contro il MurataEnrico Cibelli ha aperto le marcature per i biancazzurri, segnando il suo novantesimo gol con la maglia del Tre Penne.

Un traguardo senza dubbio speciale, per un giocatore così importante e storico come Enrico Cibelli che ha iniziato a giocare con la squadra di Città non appena maggiorenne. L’attaccante esprime le sue sensazioni: “Sono molto felice, arrivare a 90 gol mi fa capire che sono tanti anni che sono in questa squadra. Mi fa piacere essere sempre a disposizione della squadra e segnare, non avrei mai pensato di realizzarne così tanti – prosegue –. Sinceramente, non ricordo nemmeno quale sia stato il primo gol con il Tre Penne ma ricordo le prime partite che ho disputato in Coppa Titano, che allora era un torneo estivo e in quella competizione iniziai a segnare i primi gol per il Tre Penne.”

Cercando di fare memoria negli anni e pensando ai gol segnati, Cibelli commenta: “Ricordo piacevolmente la doppietta contro La Fiorita nel 2013 che ci permise di portare a casa la Supercoppa. Erano stati due gol molto importanti perché avevano deciso la sfida e quindi li ricordo bene. Mentre dal punto di vista estetico, negli ultimi anni ne ho realizzati alcuni molto belli: mi ricordo il tiro a giro dal limite dell’anno scorso contro il Domagnano e un tiro di contro balzo da fuori contro il San Giovanni nel 2018, in quella che fu la prima partita del ritorno di Ceci sulla panchina del Tre Penne.”

Lo stesso attaccante sammarinese poi ammette: “Mi piacerebbe arrivare a 100, sarebbe stupendo. Però è un po’ complicato, perché negli ultimi anni ho segnato di meno, magari se mi lasciano qualche rigore potrei arrivarci… (ride, ndr) Sarebbe comunque un bellissimo traguardo per coronare la mia carriera, che a 34 anni è ormai prossima alla conclusione.”

Infine, Cibelli si esprime sulle prime uscite del Tre Penne e sulla condizione della squadra: “Abbiamo iniziato bene la stagione, soprattutto dal punto di vista dei risultati ottenendo sempre la vittoria. Dobbiamo migliorare ancora alcuni automatismi, in estate sono arrivati tanti giocatori nuovi, forti e importanti per la nostra squadra; inoltre anche l’allenatore sta sperimentando un po’ a livello tattico. È importante partire bene, ci dà anche una bella spinta a livello morale. C’è un bel clima e stiamo bene, in allenamento lavoriamo sodo e ci divertiamo e credo che ci siano tutti i presupposti per una stagione importante.”

Ufficio stampa SP Tre Penne
Matteo Pascucci

Notizie correlate
di Icaro Sport   
FOTO