Indietro
menu
escluse alleanze

Accordo con la Lega? Gennari: in cinque anni opposizione miope

In foto: Mariano Gennari
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mer 7 lug 2021 15:43
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Escludono qualsiasi alleanza, anche se l’ascolto delle posizioni della Lega fa parte del confronto democratico. Così il sindaco di Cattolica Mariano Gennari, il presidente del consiglio comunale e il capogruppo del M5S dopo avere letto le dichiarazioni del segretario romagnolo del Carroccio Jacopo Morrone che, a mezzo stampa, aveva aperto ad un possibile appoggio del centro destra alla ricandidatura di Gennari. Posizione motivata anche delle vicende nazionali che stanno scuotendo il movimento.

Affermo e sottolineo che non si è mai parlato di una tale eventualità – spiega Gennari -. Durante i 5 anni del mi mandato ho sempre ricevuto una opposizione dura ed a mio modo di vedere “miope” da parte dei Consiglieri del centrodestra. L’articolo riportante le dichiarazioni del Deputato Jacopo Morrone mi ha colto di sorpresa e, tuttavia, ascoltarlo riguardo a quanto da lui affermato mi sembra il minimo del civile confronto democratico. Ci tengo ad evidenziare due punti del mio agire: Lavorare sempre e comunque per il bene di Cattolica e qualsiasi decisione non viene presa da Gennari ma viene scelta di concerto con la maggioranza che in questo momento mi sostiene e con la nuova lista civica “SìAmo Cattolica”.

Il sindaco torna anche sulla propria posizione in merito a quello che sta accadendo nel Movimento, dicendosi sempre più vicino ad una scelta di civismo puro: “Ribadisco, inoltre, che ero e sono tuttora convinto sostenitore di una svolta “Contiana” per il Movimento 5 Stelle. Tutto quello che è accaduto negli ultimi sei mesi mi allontana, inevitabilmente, da ogni gioco politico di partito e mi avvicina sempre più ad un civismo puro che lavori sempre e soltanto per il fine ultimo del bene della nostra città.

Credo che il dialogo sia dovere di un Sindaco che, come figura istituzionale, rappresenta tutti i cittadini e non solo i suoi elettori – aggiunge Silvia Pozzoli, Presidente del Consiglio Comunale di Cattolica -, ma ci tengo a precisare che il Movimento 5 Stelle di Cattolica esclude categoricamente ogni possibile alleanza con una forza politica così distante dai nostri valori”.

Non c’è né ci potrà essere nessun margine di accordo con la Lega – rincara il capogruppo Fabrizio Girometti –, come risulta evidente dalle azioni politiche intraprese negli ultimi 5 anni. Se a livello nazionale la situazione può risultare al momento caotica, a Cattolica la linea politica è ben chiara e coerente con il percorso intrapreso fino ad ora”.