Indietro
menu
Riapertura per tutti

No alla dad. Il gruppo "Tutti a scuola" torna in piazza a Rimini

In foto: la manifestazione del 21 marzo
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 31 mar 2021 11:18 ~ ultimo agg. 11:26
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Sabato 3 aprile alle 15 il gruppo “Tutti a scuola” di Rimini promuove una nuova manifestazione in piazza Cavour a Rimini contro la didattica a distanza “per difendere il diritto alla scuola e all’istruzione, intesa nella sua complessità di relazioni personali tra studenti e tra studenti e insegnanti, oltre che nella sua funzione di apprendimento.
Torniamo in piazza per ribadire – dicono i promotori – che le aperture devono essere per tutti, in qualunque zona colorata si venga posti, e non limitata agli under 11 in zona rossa, e al 50% alle superiori in zona arancione o gialla”.
Numerose voci autorevoli della comunità scientifica, ricordano i promotori, “sottolineano il pericolo per la salute mentale e fisica dei ragazzi perennemente in DAD” e “prestigiosi ricercatori internazionali, in ogni dove rimarcano che la scuola non è il centro dei contagi, e la chiusura delle scuole non ha affatto inciso sugli indici Rt e sulle curve epidemiche”.
L’invito è rivolto a “quelle Istituzioni pubbliche a cui ci siamo appellati domenica 21 marzo, i Sindaci dei Comuni della nostra Provincia, e auspichiamo che aderiscano e ci diano sostegno numerosi, con la loro presenza o con un messaggio di solidarietà. Insisteremo fino a quando il Governo e la Regione non daranno finalmente il via libera a tutti i bambini e ragazzi in età scolare”.

Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione