Indietro
menu
Le cerimonia

La Giornata del Dono a Bellaria: gli impegni per il futuro

In foto: foto di gruppo
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
dom 4 ott 2020 21:54 ~ ultimo agg. 13 ott 12:02
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Questa mattina a Bellaria,, davanti alla Casa comunale e sotto le bandiere della città, in una breve cerimonia alla presenza degli Amministratori della Città e dei dirigenti delle Associazioni di Volontariato, è stata celebrata la Giornata del Dono.

Il Presidente di AVIS Comunale di Bellaria-Igea Marina, Massimiliano Anderlini, e il Presidente del Gruppo Comunale A.I.D.O. “Fulvio Lazzarini”, Riccardo Arpaia (quest’ultimo in rappresentanza anche di ADMO), hanno consegnato al Sindaco Filippo Giorgetti e al Vicesindaco Brunoangelo Galli una targa ricordo della Giornata del Dono 2020 e la Carta del Donatore AIDO entrambe dedicate a “Bellaria-Igea Marina, Città del Dono”.

Dopo la consegna dei simbolici attestati e le foto di rito, si è parlato del Dono Biologico, il Dono non solo di Sangue, Emoderivati, Organi, Tessuti, Cellule o Midollo Osseo ma anche quello del Cordone Ombelicale e Nutrienti (latte) basato sui principi di informazione, consapevolezza, libertà di scelta per il donatore e di anonimato e gratuità per il ricevente.

Nei prossimi giorni il Vicesindaco convocherà intorno a un tavolo le Associazioni di Volontariato per definire le prime azioni che potrebbero già vedere la luce prima della fine di questo travagliato 2020: un Convegno sul tema del Dono Biologico, la dedica di un luogo della Città ai Donatori e ai Volontari, il posizionamento di targhe stradali che segnalino al turista e al visitatore la scelta di solidarietà di Bellaria-Igea Marina.

 

Notizie correlate
di Redazione