Indietro
menu
I motivi della scelta

Trenino sostitutivo linea 4. Start e Amr rispondono ad associazione Quartiere 5

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 9 set 2020 18:52 ~ ultimo agg. 18:55
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Da Start e Amr arrivano le risposte alle sollecitazioni dell’associazione Quartiere 5 in merito alla scelta di sostituire il trenino turistico con una navetta da nove posti per il servizio sostitutivo di collegamento sul lungomare di Rimini nord (vedi notizia). L’associazione aveva anche minacciato di “presentare formale denuncia per interruzione di pubblico servizio” in caso di mancato ripristino dei trenini.

Le aziende, dopo aver premesso che “la sanificazione dei due mezzi viene eseguita giornalmente come previsto dalle norme anti-Covid“, spiegano che “le dimensioni geometriche delle sedi stradali che percorrono i mezzi sostitutivi, non consentono l’impiego di bus di capienza superiore (si è provveduto a fare una prova con un mezzo di 20 posti ed in alcune intersezioni è stato necessario l’effettuazione alcune manovre per completare la svolta); lo stesso trenino avrebbe avuto problemi a percorrere alcune strade che le navette sostitutive stanno utilizzando.” Inoltre “i 2 mezzi sostitutivi attualmente impiegati consento il trasporto di due carrozzine per disabili“.
Start e Amr ricordano poi ad effettuare il servizio sostitutivo è la cooperativa “La Romagnola” che effettua anche altri servizi di trasporto nella Provincia di Rimini.

Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione