Indietro
menu
Peri il sindaco di Rimini

"Più salute meno antenne". 1.400 firme per chiedere un regolamento

In foto: un manifesto del Comitato
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
sab 8 ago 2020 09:03 ~ ultimo agg. 09:12
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Si è conclusa sul territorio comunale di Rimini la raccolta firme per la petizione popolare “PIÙ SALUTE MENO ANTENNE. STOP AL 5G” portata avanti dal Comitato Tecnologie Sostenibili della Romagna per un totale di 1400 firme consegnate agli uffici comunali da sottoporre all’attenzione del Sindaco.
“È assurdo come un territorio complesso come Rimini – spiegano i promotori dell’iniziativa – non si sia ancora dotato di un regolamento comunale per tutelare la salute dei cittadini lasciando campo aperto a nuove costruzioni di stazioni radio base. I numeri? 16 antenne con iter avviato o in fase di installazione, altre 44 le istanze per le nuove su un aumento già del 20% delle antenne telefoniche su tutto il territorio comunale dal 2017. Il 30% invece è quanto può perdere di valore un abitazione nei pressi delle stazioni mentre non abbiamo ancora una stima dei danni precisa che queste apportino alla salute”. ”

“Sarebbe corretto, da parte di chi ci dovrebbe salvaguardare, investire urgentemente in un buon regolamento che disciplini le installazioni su tutto il territorio ricordando che noi del Comitato Tecnologie Sostenibili della Romagna non siamo contro la tecnologia ma vogliamo tutela per la nostra salute”.