Indietro
menu
La risposta della provincia

Settimana Rosa. Santi alla Tosi: incontro in Prefettura c'è già stato

In foto: Santi e Tosi negli studi di Icaro Tv
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
ven 24 lug 2020 17:18 ~ ultimo agg. 25 lug 13:37
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Il Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica sulla Pink Week e gli altri eventi estivi si è già svolto il 14 luglio scorso e il sindaco Tosi non c’era. Lo scrive il presidente della Provincia Riziero Santi in risposta alla sollecitazione arrivata dal primo cittadino della Perla Verde preoccupata per lo svolgimento della Settimana Rosa (vedi notizia). In occasione dell’incontro in Prefettura, ricorda il presidente della provincia, a rappresentare Riccione c’era un funzionario del settore turismo mentre “il Sindaco  non era presente perché, disse, impegnata a ricevere Briatore”. Per quanto riguarda le misure da mettere in atto per garantire i cittadini Santi evidenzia che “l’organizzazione e l’osservanza delle norme di sicurezza nelle manifestazioni turistiche fanno capo a chi le organizza e quindi Riccione, come tutti gli altri Comuni, dovrà farsene carico nel quadro di normative di sicurezza ordinarie e anti-covid in vigore”

La risposta di Riziero Santi a Renata Tosi

La Sindaca Tosi – scrive Santi – mi ha chiesto di sollecitare la convocazione dell’unità di crisi in Prefettura per valutare lo svolgimento della settimana della Notte Rosa. Proprio allo scopo di valutare insieme ai Sindaci le iniziative e le modalità del loro svolgimento in sicurezza si è già tenuta la riunione del Comitato Ordine pubblico e sicurezza in data 14 luglio. Il Comitato è composto dal Prefetto che lo convoca e lo presiede, dal Presidente della Provincia, dal Sindaco del Comune capoluogo e da tutti i Sindaci interessati agli eventi e alle criticità da esaminare, unitamente ai vertici di tutte le forze dell’ordine del territorio. All’incontro, come si è saputo dalla stampa nei giorni successivi, il Sindaco di Riccione non era presente perché, disse, impegnata a ricevere Briatore. A rappresentare il Comune di Riccione nemmeno un assessore o il comandante della Polizia Municipale, ma un funzionario del settore turismo. L’organizzazione e l’osservanza delle norme di sicurezza nelle manifestazioni turistiche fanno capo a chi le organizza e quindi Riccione, come tutti gli altri Comuni, dovrà farsene carico nel quadro di normative di sicurezza ordinarie e anti-covid in vigore: divieto di assembramenti, distanziamento, mascherina, ecc. Le forze dell’ordine, come sempre fanno in maniera encomiabile, non mancheranno di vigilare sulla sicurezza e l’ordine pubblico. Non mi compete di entrare nel merito dell’evento Notte Rosa che è organizzato dai Comuni e che comunque rappresenta una attrazione turistica importante per il nostro territorio soprattutto in un momento di difficoltà come questo.

Notizie correlate
di Simona Mulazzani   
VIDEO
di Redazione