Indietro
menu
Triplicano gli stalli

Parcheggio Metropark, pronta a partire la fase 3

In foto: l'area Metropark
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
lun 22 giu 2020 15:52 ~ ultimo agg. 15:59
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Mentre proseguono, con l’obiettivo di concludersi nelle prossime settimane, i lavori per l’ampliamento del parcheggio Metropark in area stazione, con il rilascio della concessione edilizia da parte del Comune di Rimini è pronta a partire la terza parte del progetto che consentirà, a conclusione della parte “2” l’avvio dei lavori per la realizzazione delle opere di manutenzione ed ampliamento del parcheggio a raso esistente in prossimità della stazione ferroviaria di Rimini.

Il progetto in tre step porterà la disponibilità di parcamento dagli attuali 183 posti a 478 l’infrastruttura di proprietà del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane, curato e realizzato da Metropark spa, a servizio della stazione ferroviaria di Rimini.

L’intervento è parte integrante della prima fase del protocollo di intesa per la riqualificazione e la trasformazione urbana dell’intera area, sottoscritto tra Comune di Rimini, Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane) e Regione Emilia Romagna. L’obiettivo è creare un hub della mobilità cittadina che, anche attraverso la Velostazione, consente l’incremento dell’offerta della sosta estesa a differenti tipologie di mezzi, auto, bici, moto e veicoli elettrici. Dopo il completamento della nuova piazza urbana della Stazione è previsto l’avvio dei lavori per la realizzazione dei nuovi sottopassi, da quello centrale con lo sfondamento verso mare, alla riqualificazione del sottopasso di viale Principe Amedeo previsti tra agosto e dicembre prossimo.

La capacità attuale di parcometro salirà dunque dai 183 attuali a 335 posti auto al termine della fase due in estate per poi crescere ancora con la realizzazione della fase tre fino a 478 stalli.

Nell’area di ampliamento P3 le opere consistono prevalentemente nella realizzazione di una nuova pavimentazione stradale con manto impermeabile lungo le corsie di marcia e pavimentazione drenante lungo gli stalli, la messa a dimora di alberature, la realizzazione della rete di smaltimento delle acque meteoriche, della rete di irrigazione e della rete di illuminazione e la realizzazione della segnaletica orizzontale e verticale.

 

Notizie correlate
di Redazione