Indietro
menu
Anche 3 risposte respinte

Botteghe storiche, tre nuovi ingressi a Rimini

In foto: l'emporio Brigliadori
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 12 feb 2020 17:13 ~ ultimo agg. 13 feb 11:41
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto Visualizzazioni 2.677
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Si amplia l’albo delle botteghe storiche del comune di Rimini. Alle 18 attività già in elenco, si aggiungono l’Emporio Brigliadori di via Gambalunga (negozio di giocattoli), il negozio In Bici di via Bertola e il ristorante Joe’s di viale Regina Elena. Nei giorni scorsi era arrivato invece il diniego alla domanda di iscrizione per il negozio Fratelli Semprini di via Saffi, la Ferramenta dei fratelli Angelini di via Flaminia Conca e l’Oreficeria Urbinati di via Sigismondo.

Iscrivere il proprio nome nell’albo non rappresenta solo un riconoscimento ma anche un’opportunità di ottenere qualche sgravio. Le misure contenute nella ‘no tax area’, volute dall’amministrazione comunale di Rimini, prevedono che le attività storiche possano presentare una domanda per avere un contributo calcolato sulla base della TARI pagata dall’impresa nel corso dell’anno. Un’agevolazione economica a cui si aggiunge anche la soppressione del diritto di segreteria previsto per l’iscrizione, che ammontava a 150 euro.

Altre notizie
di Simona Mulazzani
di Simona Mulazzani
di Redazione
Notizie correlate
di Redazione