Indietro
menu
Sperimentazione di fine anno

Pedonalizzazione Ponte di Tiberio: le modalità

In foto: il ponte di Tiberio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
ven 20 dic 2019 13:07 ~ ultimo agg. 21 dic 13:57
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min Visualizzazioni 1.795
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Prende avvio nella mattinata di martedì 24 dicembre il periodo sperimentale di pedonalizzazione del Ponte di Tiberio. La decisione, da tempo annunciata dall’Amministrazione comunale e che ora diventa operativa fino alla mattinata del 7 gennaio.

Col nuovo assetto per la circolazione lungo via Bastioni Settentrionali e via la Circonvallazione Occidentale, diventa ora possibile l’adozione di questo provvedimento sperimentale in occasione delle festività natalizie e di fine anno.

L’ordinanza in pubblicazione dispone la chiusura sperimentale del ponte dalle ore 7 del 24 dicembre alle ore 6 del 7 gennaio a tutti i veicoli. Sarà consentito il passaggio delle biciclette. L’interdizione alla circolazione sul ponte avverrà col posizionamento di fioriere lasciando inalterato e agile sia l’ingresso e l’uscita dal parcheggio Tiberio, sia la pista ciclabile lato monte di Viale Tiberio.

Mentre l’accesso al Borgo San Giuliano e ai suoi servizi rimarrà garantito, il flusso di traffico, che da via Matteotti percorreva viale Tiberio per raggiungere via Circonvallazione occidentale e dal qui largo Valturio, utilizzando sostanzialmente la zona come strada di mero passaggio, potrà raggiungere gli stessi obiettivi continuando su via Matteotti fino alla rotatoria davanti a “Navigare Necesse” all’altezza della quale è possibile o proseguire lungo l’asse “Fila dritto” verso la zona sud della città, o svoltare a destra lungo via Bastioni settentrionali e raggiungere Largo Valturio proseguendo sempre dritto.

L’avvio della sperimentazione fa seguito del tavolo di confronto che si è tenuto nei giorni scorsi con i referenti della Società de Borg, dell’associazione Borgo San Giuliano e della Parrocchia, concordando d’avviare un periodo sperimentale per due settimane così da valutare e correggere eventuali criticità.

Commenta l’assessore jamil Sadegholvaad: “Si tratta di un obiettivo strategico del Piano urbano della mobilità sostenibile e del Psc, per consentire al contempo sia una viabilità più armonica e rispettosa dell’ambiente che la valorizzazione del cuore storico della città al centro di un profondo programma di riqualificazione del suo patrimonio culturale”.