sabato 24 agosto 2019
menu
In foto: La presentazione del settore giovanile del Cattolica Calcio SM
di Roberto Bonfantini   
Tempo di lettura lettura: 4 minuti
ven 9 ago 2019 13:23 ~ ultimo agg. 23:22
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 4 min
Print Friendly, PDF & Email

Presentato giovedì sera al Palazzo del Turismo di Cattolica, davanti a un centinaio di persone tra genitori e giovani calciatori, lo staff del settore giovanile del Cattolica Calcio S.M.

A fare gli onori di casa per il Comune di Cattolica l’assessora a Sport e Turismo, Nicoletta Olivieri. “Sento una grande energia qua dentro perché ci sono tanti giovani. Per noi è un orgoglio ospitarvi qui, in un Palazzo del Turismo che sta diventando Palazzo dello Sport perché Cattolica sta diventando sempre più città votata allo sport. Auguro a tutti una bellissima stagione sportiva! Mi riferisco ai giovani: lo sport è la prima cosa che vi terrà lontani da qualsiasi cosa negativa e vi darà la carica per diventare domani degli uomini meravigliosi”.

Marusia Giannini, direttore generale: “Ringrazio il Comune perché siamo stati accolti con grandissimo entusiasmo e questo genera energia positiva. Se questi sono i presupposti sono sicura che potremo lavorare alla grande. Siamo venuti a Cattolica voluti principalmente dal sindaco Mariano Gennari. I giovani rappresentano il futuro, se il settore giovanile è fatto con professionisti sicuramente è un fiore all’occhiello sia per la società che per i ragazzi e le famiglie. Abbiamo scelto come responsabile Mirko Palazzi, una figura giovane, un ragazzo molto preparato, ambizioso. Sicuramente quest’anno vi divertirete perché lui sarà il vostro mentore. Chiediamo il vostro sostegno sotto tutti i punti di vista, ma il calore è il primo che ci fa piacere ricevere”.

Francesco Visino, vicepresidente Cattolica Calcio S.M. “Quest’anno sono state aggiunte tre figure professionali in più che l’anno scorso non erano presenti a supporto di tutti i bambini. Abbiamo mantenuto quasi tutte le figure degli allenatori presenti l’anno scorso, tutti i più bravi sono rimasti perché abbiamo trovato tante famiglie soddisfatte degli allenatori. Altro valore aggiunto saranno le strutture perché stiamo finendo il campo centrale in erba sintetica, il campo 2 è già finito, come quello da calciotto. Il Comune ha poi stanziato ulteriori 60mila euro per la palestra nuova e per sistemare la tribuna e, per la gioia dei genitori, gli spogliatoi. L’altro valore aggiunto è il fatto che quest’anno la società è gestita da professionisti: non che io non lo fossi l’anno scorso, ma io il professionismo non l’ho mai fatto, loro hanno fatto la serie C e la serie D, e hanno mandato quattro giovani in serie A. Quest’anno c’è l’opportunità che il ragazzo possa andare in un settore giovanile professionistico e avere più opportunità rispetto a quelle che potevamo dare noi con i nostri mezzi”.

Mirko Palazzi, responsabile del Settore Giovanile: “Porteremo delle certezze tecniche che è difficile trovare in altri settori giovanili. Sono undici anni che faccio settore giovanile. Gli allenatori del settore giovanile prima di tutto saranno educatori: dovranno essere loro l’esempio di come ci si comporta in un campo da calcio; avranno il ruolo più difficile perché dovranno lavorare con il materiale più prezioso che esista: i vostri figli. Ogni vostro figlio è unico, ha un’esigenza che il suo compagno non ha e noi dobbiamo essere bravi a stare attenti a tutte le esigenze. Noi dobbiamo tirare su dei bravi ragazzi. I vostri figli dovranno capire che nello sport esiste la vittoria, ma esiste anche la sconfitta: io non perdo per colpa dell’avversario o dell’arbitro, ma posso perdere perché l’avversario è più forte. E la sconfitta deve essere una spinta in più a migliorarsi negli allenamenti. Vedrete tre blocchi per allenamento: il primo, di almeno mezzora, di tecnica analitica di base con attivazione motoria. Noi vogliamo che i nostri ragazzi facciano prima di tutto una bella partita, perché otto volte su dieci così si porta a casa anche il risultato. Il gesto tecnico verrà ripetuto nel secondo blocco, di un’altra mezzora, in una fase di situazione perché la base del calcio è l’uno contro uno. Nel terzo blocco ogni allenatore sarà libero di premiare molto più il divertimento con partite a vincolo, esercizi divertenti, tiri in porta e partitine. Vostro figlio migliorando tecnicamente prenderà sempre più fiducia nei propri mezzi e questo lo aiuterà a crescere come uomo e come calciatore. Abbiamo voluto implementare l’organico con tre figure importanti: un preparatore atletico professionista, che seguirà le nostre squadre di settore agonistico, un preparatore dei portieri e un fisioterapista, che speriamo abbia poco da lavorare ma che sarà a disposizione dei nostri tesserati almeno tre giorni a settimana”.

Orlando Leardini, Supervisore organizzativo Settore Giovanile: “Io sarò con voi in qualunque momento. Abbiamo riacceso la fiammella, con tutti voi speriamo rimanga accesa”.

La quota resterà invariata rispetto a quella richiesta dalla Giovane Cattolica la passata stagione.
La Juniores inizierà la preparazione lunedì 12 agosto, gli Allievi lunedì 26 agosto, tutte le altre squadre lunedì 2 settembre. Previsti 15 giorni di prova, al termine dei quali i ragazzi potranno decidere se iscriversi o no.

ORGANIGRAMMA SETTORE GIOVANILE
Presidente: Andrea Boldrini
Responsabile Settore Giovanile: Mirko Palazzi
Supervisore organizzativo Settore Giovanile: Orlando Leardini
Segretario: Alessandro Guidi

STAFF TECNICO
Juniores Nazionale: Mirko Palazzi e Alessandro Bastia
Preparatore atletico: Silvio Iannibelli
Preparatore dei portieri: Danilo Tarsi
Fisioterapista: Luigi Frino
Allievi 2004: Matteo Mozzi ed Enrico Zaccagni
Giovanissimi 2005: Danilo Donnini e Mauro Magi
Giovanissimi 2006: Alberto Masini
Esordienti 2007: Gianluca Bolognini
Esordienti 2008: Mirko Palazzi e Francesco Dilorenzi
Pulcini 2009: Alberto Masini ed Angelo Esposito
Pulcini 2010: Mauro Pelizzari e Mauro Magi
Primi Calci 2011: Alberto Masini ed Angelo Esposito
Primi Calci 2012: Francesco Dilorenzi e Roberto Angeletti
Piccoli Amici 2013/2014: Mauro Pelizzari e Matteo Silvestri
Preparatore dei portieri: Ilario Cuomo

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna