lunedì 19 agosto 2019
menu
In foto: La Nazionale Under 16 di San Marino (Foto FIBA)
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
lun 15 lug 2019 20:59 ~ ultimo agg. 21:10
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

Niente da fare per la Nazionale di San Marino nella prima partita degli Europei Under 16 Division C in corso di svolgimento a Tirana, in Albania.

Cecchetti e compagni sono travolti dal Lussemburgo, squadra atletica e fisicamente molto superiore, nonché forte dell’esperienza di un anno fa in Division B. Il finale, 103-33 per gli avversari, fotografa un match nel quale i Titani hanno pagato severamente dazio a livello di rimbalzi (61 a 19), concedendo troppi punti da seconda opportunità oltre che da palle perse.

Il primo quarto è a due facce. Dopo l’emozione dell’esordio, gli inni nazionali sentiti per la prima volta nella carriera dai dodici ragazzi del roster e l’ambiente internazionale sempre coinvolgente, l’avvio è con il freno a mano tirato. Dopo cinque minuti, il Lussemburgo va sul 16-0 e sembra non esserci già più partita, ma i sammarinesi reagiscono, vogliono ribellarsi al destino e mettono in piedi 5-6 minuti di pallacanestro di tutto rispetto. Venturini gioca uno sprazzo di partita eccellente, Carattoni segna un paio di canestri importanti e Chiari aggiunge il suo contributo.

Fatto sta che a fine primo quarto il distacco è oltre la doppia cifra, ma di poco (15-26). San Marino è ancora in linea di galleggiamento, ma di lì in avanti si farà dura, durissima.

I primi cinque minuti di secondo parziale ammazzano la partita, il 14-2 col quale il Lussemburgo apre il periodo non lascia spazio a repliche. Le palle perse e i rimbalzi d’attacco concessi sono una lama nel costato dei piccoli Titani, che all’intervallo sono sotto 20-49 e a fine terzo 26-76. Il quarto periodo non cambia l’ordine e la sostanza delle cose, col Lussemburgo ad allargare sempre di più la forbice fino al finale di +70.

D’obbligo ora, in un torneo come questo, ricaricare subito le pile in vista dell’incontro di domani contro un’altra corazzata, la Scozia, squadra che nelle partite precedenti ha dato la sensazione di poter puntare al podio.

SAN MARINO-LUSSEMBURGO 33-103

SAN MARINO: Renzi 3 (1/10, 0/3), Venturini 10 (2/5, 2/2), Ricciotti 5 (1/5, 1/2), F. Cecchetti, Guida (0/3), Carattoni 6 (3/7), Galassi, D. Cecchetti (0/1 da tre), Togni 2 (1/3, 0/2), Zonzini 3 (1/3 da tre), Zavatta (0/1), Chiari 4 (2/4, 0/1). All.: Porcarelli.

LUSSEMBURGO: Hansen 6 (3/6), Jonsson Thorsteinsson 11 (3/4, 1/3), Logelin 11 (3/5, 1/5), Musy 4 (1/1, 0/1), Streef 11 (5/8), Baustert 4 (2/4), Toussaint 9 (4/6, 0/1), Thill 10 (4/6, 0/5), Jacobs 6 (2/3), Diederich 20 (9/10), Kuresevic 11 (5/8), Lorusso. All.: Wulff.

Arbitri: Dozai (Cro), Davydov (Rus), Praksch (Hun).

Parziali: 15-26, 20-49, 26-76, 33-103.

Rimbalzi: San Marino 19 (Togni 4), Lussemburgo 61 (tre con 7).

Assist: San Marino 5 (cinque con 1), Lussemburgo 25 (Thill 5).

Notizie correlate
di Icaro Sport   
FOTO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna