sabato 7 dicembre 2019
menu
Presentati gli eventi estivi

Dal 2011 a oggi. Quanto sono cresciute le presenze a gennaio

In foto: la piazza a Capodanno
di Serena Saporito   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
gio 21 mar 2019 16:34 ~ ultimo agg. 22 mar 09:06
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Print Friendly, PDF & Email

“L’hardware delle infrastrutture con il software degli eventi”. Definisce così il sindaco di Rimini Andrea Gnassi il connubio di azioni che hanno fatto crescere le presenze fuori stagione.

Sotto la lente c’è il mese di gennaio e il dato di arrivi e presenze in questo 2019 confrontato con quello del gennaio del 2011. Perchè proprio il 2011? Perchè fu quello l’ultimo anno col vecchio quartiere fieristico.

I dati sono quelli dell’Osservatorio regionale Istat e dicono che tra il 2011 e il 2019 l’incremento percentuale è del 154 per cento: si è passati da circa 78mila presenze a gennaio 2011 a oltre 205mila del gennaio 2019. Grazie a cosa? Il Capodanno più lungo del mondo e gli eventi in fiera, Sigep in testa, fa notare il sindaco Gnassi. In una parola: investimenti.

Il dato 2019, nel dettaglio, vede una crescita per Rimini del 9,8 per cento in arrivi e del 9,4 per cento nei pernottamenti.
Risultati che fanno da traino anche per i comuni limitrofi? Sì per Misano, che – pur con numeri davvero piccolini – registra un più 67,8% di presenze; no per Cattolica, giù di oltre il 14%.

Intanto Rimini si è presentata oggi agli operatori del turismo riuniti al Cinema Fulgor per l’annuale seminario ‘Operazione Incoming’, organizzato da Rimini Reservation in collaborazione con Aia, Promozione Alberghiera e Comune di Rimini.  Un momento informativo sugli strumenti operativi per la promozione della destinazione, rigenerazione urbana e ammodernamento dell’offerta ricettiva. In primo piano, la legge regionale che prevede la possibilità dei Condhotel per il recupero delle colonie, i 20 milioni di euro di contributo per gli enti territoriali per i progetti di riqualificazione del waterfront lungo la fascia costiera da Goro a Cattolica, il fondo di controgaranzia di 25 milioni di euro per la piccola e media impresa turistica.

La giornata è stata anche occasione per presentare il palinsesto dei 150 principali appuntamenti che si svolgeranno nel corso dell’anno,: dagli eventi pasquali, agli eventi culturali come la festa di compleanno dei 400 anni della Biblioteca Gambalunga.

Il 2019 sarà un anno di nuovi grandi eventi culturali: dal 5 luglio a settembre si terrà la mostra, curata dal critico e storico dell’arte Luca Beatrice, che vuole ripercorrere, nei 30 anni dalla caduta del muro di Berlino, i tre anni che sconvolsero il mondo. Dal 3 al 5 maggio si terrà “La Settima Arte – Cinema e Industria” la festa del cinema fra mostre, proiezioni, conferenze, masterclass. Dal 31 ottobre La Madonna Diotallevi di Raffaello Sanzio sarà in mostra nel Museo della città di Rimini per l’apertura delle celebrazioni per i cinquecento anni dalla morte del grande artista urbinate.

Ricco il programma di concerti tra RDS Stadium, il Teatro Galli e gli spazi all’aperto. Da Jovanotti che sbarca sulla spiaggia di Rimini Terme con il suo Jova Beach Party a Eros Ramazzotti che si esibirà a novembre all’RDS Stadium.

Poi i format consolidati dei grandi eventi come la Notte Rosa (5-7 luglio), la Molo Street Parade (29 giugno), ‘Al Meni’ (22- 23 giugno), Cartoon Club (13-21 luglio) e il festival del viaggio Lonely Planet – Ulisse Fest (12-14 luglio). Tanti gli appuntamenti dello sport, dalla Rimini Marathon (30-31 marzo), al raduno motociclistico Reunion Rimini (3-5 maggio), il festival internazionale del Tchoukball a Viserba (10-12 maggio), Rimini Wellness (30 maggio – 2 giugno), Sportdance (4-14 luglio), la festa dedicata al mondo bike Italian Bike Festival (13-15 settembre).

E ancora, gli eventi organizzati dal network Spiagge Rimini che apre la stagione delle cose da fare ‘vista mare’ con Piacere Spiaggia Rimini (30 aprile-1 maggio) per proseguire con Un mare di vino (25 luglio) e Un mare di fuoco (14 agosto). E ancora gli eventi ‘on the beach’ come Rimini for Mutoko (30 giugno-27 luglio), le Spiagge del benessere (10 giugno-30 agosto). Fra gli appuntamenti culturali consolidati e fondamentali, Mare di libri (14-16 giugno) e Meeting per l’amicizia fra i popoli (18-24 agosto). Per concludere l’anno con il Capodanno più lungo del mondo.

Altre notizie
di Lamberto Abbati
VIDEO
di Simona Mulazzani
di Maurizio Ceccarini
Notizie correlate
di Lamberto Abbati   
di Icaro Sport   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna