lunedì 17 dicembre 2018
In foto: L'Under 18 Titans/RBR
di Icaro Sport   
lettura: 3 minuti
mer 14 nov 2018 19:15 ~ ultimo agg. 19:21
Print Friendly, PDF & Email
3 min
Print Friendly, PDF & Email

Una vittoria e due sconfitte nel weekend delle formazioni giovanili d’Eccellenza targate RBR. A spuntarla sono i Titans di Massimo Padovano, che dopo l’impresa casalinga contro la Virtus Bologna di una settimana fa riescono a piegare in trasferta la Compagnia dell’Albero Ravenna di coach Ambrassa. Nel +12 conclusivo sono da sottolineare l’eccellente difesa e un Tommaso Felici (18 punti e 13 rimbalzi) incisivo come di consueto.

Va invece ko, l’Under 16 Angels/RBR di Massimo Bernardi, ma l’avversario era quanto di più ostico il campionato potesse offrire. La Pallacanestro 2.015 Forlì è infatti nel gruppo di squadre a ridosso dell’imbattuta San Lazzaro e può vantare un roster di grande fisicità. Angels attaccati alla partita fino a fine del terzo quarto, poi i forlivesi hanno la meglio. Nella gara 23 punti di Scarponi e 19 di Nuvoli.

Infine l’Under 15 di Di Nallo, che è sconfitta a Cesenatico dalla squadra nata dall’unione dei locali coi Crabs. I padroni di casa mettono il turbo nella parte centrale del match e vanno a +15, ma gli Angels/RBR rientrano con grande aggressività e arrivano fino al -3 a 2 minuti dalla sirena. Il finale però è degli avversari, nell’occasione più cinici. Negli Angels doppia cifra in punti per Piacente (16), Amati (15) e Karpuzi (11).

UNDER 18
Non si rilassa, la Pallacanestro Titano/RBR. Non si rilassa e fa bene, perché a Ravenna non è affatto facile vincerla e dopo la vittoria con la Virtus di una settimana fa i Titans erano attesi alla prova del nove. I nostri ragazzi la spuntano al termine di un match dalle varie sfaccettature, con buona costruzione di tiri all’inizio e vantaggio che al termine del primo periodo è di 6 lunghezze (13-19). Ravenna, che era anche avanti 10-9, ha un Goi che ha già messo due triple, ma la Pallacanestro Titano/RBR sembra sul pezzo e lascia passare poco e nulla. Nel secondo parziale la difesa ospite è ancora più tosta e il vantaggio sale fino a +9 sul 17-26, poi però un paio di blackout e alcuni falli spesi male permettono a Ravenna di rientrare fino al -3 del 20’. All’intervallo i Titans hanno percentuali basse dal campo ma anche un tabellone che dice +3 (24-27). Di ritorno dagli spogliatoi la gara rimane estremamente equilibrata, col 30-30 a simboleggiarlo alla perfezione. Di lì la scossa, il segnale di una squadra che questa partita la vuol portare a casa: la difesa sale di tono, l’intensità pure e arriva anche qualche contropiede ben fatto a far scorrere via meglio la gara. Il parziale nella seconda metà di terzo quarto è di 11-2 per i Titans, che nel quarto periodo non hanno problemi a condurre in porto il match (45-57).

STATS. 18 punti e 13 rimbalzi per un Tommaso Felici devastante, ancor più in una partita in cui si segna poco. 11 per Ettore Semprini con due triple.

COMPAGNIA DELL’ALBERO RAVENNA-PALLACANESTRO TITANO/RBR 45-57

RAVENNA: Cantoro, Tartamella 8, Schiavone 10, Ferizi, Casadei, Federici, Isidori 2, Goi 13, Mingozzi 5, Campajola, Russi 7, Donati. All.: Ambrassa.

TITANO/RBR: Giovannini 4, Coralli, Buo 8, Pierucci, Palmieri 7, Mazza, Campajola 5, Giordani, Semprini 11, Bollini, Felici 18, Botteghi 4. All.: Padovano.

Parziali: 13-19, 24-27, 32-41, 45-57.

UNDER 16
Buona prestazione per gli Angels/RBR che restano in partita fino a pochi minuti dal termine contro la corazzata Forlì. Scarponi e Nuvoli sono i trascinatori dei padroni di casa, mentre gli ospiti in avvio si affidano a Zambianchi e Mistral (poi costretto ad uscire per infortunio). Forlì riesce con la difesa a zona a mettere in difficoltà i ragazzi di coach Bernardi, che però sono attenti e concentrati nella propria metà campo, così la partita resta in equilibrio fino all’ultimo quarto. Qui sale in cattedra capitan Creta che con 10 punti nell’ultima frazione conduce i suoi alla vittoria. Peccato per gli Angels, autori complessivamente di un buon match contro una formazione molto più attrezzata, soprattutto dal punto di vista fisico.

ANGELS SANTARCANGELO/RBR-PALL. 2015 FORLI 55-70

ANGELS/RBR: Ricci, Carletti ne, Mulazzani, Scarponi 23, Vettori ne, Nuvoli 19, Pasquarella 3, Rossi 8, Magnani 2, Mancini, Angelini. All. Bernardi, ass. Di Nallo.

FORLÌ: Zambianchi 10, Serra, Maltoni ne, Bandini, Mistral 4, Creta 32, Bertini 1, Gardini ne, Baroncini 6, Monticelli 4, Scarpellini 4, Dini 9. All. Barbara, ass. Abbondanza.

Parziali: 11-13, 27-28, 42-46, 55-70.

UNDER 15
Sconfitta di misura per gli Angels/RBR in casa della squadra nata dall’unione dei Crabs con Cesenatico. Partita dai due volti per i ragazzi di coach Di Nallo che vincono il primo e l’ultimo quarto, ma vanno sotto nella parte centrale del match. Gli ospiti partono bene con Amati e Piacente e prendono una decina di punti di vantaggio, presto però i Crabs si rifanno sotto trascinati da un incontenibile Purboo. La gara prosegue in equilibrio fino alla fine del terzo quarto, poi i padroni di casa allungano fino al +15 grazie alle bombe di Sovera e Tombetti. Gli Angels però non si arrendono e, spinti da Karpuzi, rimontano fino al -3 a 2′ dalla sirena finale. Nelle ultime, concitate azioni i Crabs sono più cinici e concreti e riescono a portare a casa la vittoria. Peccato perché a Santarcangelo sarebbe bastato poco di più per vincere: decisive sono state alcune disattenzioni difensive e le scarse percentuali al tiro, sia dal campo che dalla lunetta.

CONAD CRABS 1947-ANGELS SANTARCANGELO/RBR 78-72

CRABS: Tombetti 12, Stella, Romani, Purboo 18, Tengueu 3, Zaccaria 4, Sovera 20, Baldisserri 4, Baietta 3, James 6, Abati 6. All. Montanari, Ass. Firic.

SANTARCANGELO/RBR: Neri, Ricci 7, Greco 2, Karpuzi 11, Buo 8, Piacente 16, Lodovichetti, Antolini 5, Dellarosa 3, Amati 15, Polverelli 5, Vittori. All. Di Nallo, Ass. Brienza e Botteghi.

Parziali: 10-19, 38-33, 55-47, 78-72.

Area Comunicazione RBR

Notizie correlate
di Icaro Sport
VIDEO
di Icaro Sport
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna