sabato 15 dicembre 2018
In foto: Matteo Peppucci, gm di RBR
di Icaro Sport   
lettura: 3 minuti
mer 14 nov 2018 12:19 ~ ultimo agg. 18:18
Print Friendly, PDF & Email
3 min 451
Print Friendly, PDF & Email

Matteo Peppucci suona la carica dopo la sosta per il calendario ed analizza a 360 gradi questi primi mesi di vita di RBR, società di cui è co-fondatore insieme ai “motori” del progetto Paolo Carasso e Davide Turci. Il General Manager biancorosso ha rimarcato gli obiettivi che la Società si è imposta, su tutti tornare a riempire il Flaminio, ed evidenziato il grande lavoro che tutto il mondo del dietro le quinte RBR sta facendo per soddisfare i tifosi ogni domenica garantendo un servizio, tecnico e non solo, di qualità.

“Il campionato di RBR è nato molto prima del 6 ottobre; da maggio si lavora costantemente per arrivare alle 1.700 persone viste contro Forlì, dato che vogliamo migliorare – esordisce Peppucci –. Questo è qualcosa di incredibile, ma assolutamente meritato per le persone con cui stiamo lavorando e che mi hanno coinvolto nel progetto. All’inizio non sapevamo quanto potesse interessare i riminesi, ma io personalmente ne ero molto attratto perché tutti coloro che stanno lavorando per RBR, da Davide Turci a Paolo Carasso, Massimo Bernardi e l’intero staff di Big Rocket, hanno in comune delle caratteristiche aggreganti: tutti vogliono fortemente riempire il Palazzetto Flaminio.

Questo è l’obiettivo che tutti, giocatori compresi, ci siamo posti da maggio quando abbiamo iniziato a lavorare alla costruzione di un sogno, ovvero riavere una squadra di pallacanestro che coinvolgesse i riminesi appassionati per riportarli all’interno del nostro splendido Flaminio. Abbiamo giocato solamente 5 partite, ma la strada è quella giusta – prosegue il GM –. Bisogna comunque rimanere umili e continuare a lavorare perché ci sono delle fondamenta che portano a questo. Prima di tutto viene la programmazione ed in questo senso la Società sta programmando benissimo tutto ciò che la domenica viene espresso sul parquet e non solo; tutto questo è il frutto della competenza e professionalità di coloro che ci lavorano e penso che sia fondamentale in qualsiasi attività, anche nella pallacanestro. Venendo al campo, la squadra è sicuramente forte e non vogliamo nasconderci, però nel basket i minuti sono 200 e si gioca 5 vs 5 ed inoltre ci sono validi contenders che hanno il nostro stesso obiettivo.

Come fare per far sì che prevalga la nostra qualità? Come dice sempre Coach Bernardi dobbiamo metterci più cuore e allenarci meglio degli altri. Seguendo tutti gli allenamenti posso dire che i ragazzi stanno facendo un ottimo lavoro e l’intensità è altissima: tutti hanno dato totale disponibilità al coach e questo è fondamentale in una squadra. Quello che succederà da qui alla fine del campionato non possiamo saperlo anche perché solo una squadra verrà promossa direttamente in Serie B e dopo tre serie di playoff a 2/3, che ritengo non adeguate alla posta in palio (almeno la finale, se non le semifinali, le avrei messe a 3/5). In più, con tutte queste soste, c’è un insieme di concatenazioni che non ti danno certezze da qui ad aprile/maggio.

Di certo noi vogliamo arrivare pronti a quel momento ed il sogno è quello di giocare i playoff con 3mila persone che riempiono ogni parte del Flaminio, ci darebbero l’orgoglio di rappresentare Rimini e voler lavorare puntando sulle caratteristiche alla base di RBR: territorio, passione, identità. Non dimentichiamo che uno degli obiettivi di questa Società è ricostruire da capo la matrice giovani-Prima Squadra, cioè ragazzi riminesi che cresceranno nelle società affiliate a RBR e che un giorno vestiranno la canotta di Rimini. Partendo da questo presupposto e grazie alla spinta di dirigenti, soci e sponsor possiamo permetterci di sognare”.

La Società ricorda che domenica 18 novembre RBR tornerà in campo per la 7a giornata di campionato contro Anzola Basket. Palla a due ore 18:00 al Flaminio.

È possibile acquistare il biglietto online (risparmiando e saltando la fila) a questo link: http://bit.ly/Rbr-anzola.

Area Comunicazione RBR

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna