giovedì 23 maggio 2019
di Redazione   
lettura: 1 minuto
dom 12 ago 2018 09:12 ~ ultimo agg. 17 ago 08:12
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Estendere le opportunità dell’housing sociale a tutti i comuni del distretto socio sanitario, includendo nei potenziali beneficiari (fino ad oggi ristretta ai soli residenti del Comune di Rimini) anche i residenti e coloro che lavorano in uno dei comuni del distretto di Rimini (comprendente comuni di Rimini, Bellaria – Igea Marina, e Unione dei Comuni della Valmarecchia).

L’housing sociale nasce dall’esigenza di allargare gli strumenti di politiche abitative anche per coloro che, pur non possedendo i requisiti per accedere all’edilizia residenziale pubblica (ERP) faticano comunque ad accedere ad abitazioni a libero mercato.
Si tratta di un allargamento – che si applica in misura retroattiva – per l’ammissione delle domande agli alloggi in regime di edilizia abitativa convenzionata.

E’ necessaria una prospettiva di più ampio respiro – ha ribadito Gloria Lisi, Vicesindaco del Comune di Rimini – proiettata non solo a ridisegnare spazi urbani, ma anche a calibrare le politiche abitative rispetto ai cambiamenti demografici in un territorio i cui confini non coincidono solo con quelli geografici ma anche con quelli di un unico distretto in cui sono attivi i medesimi servizi sociali e socio sanitari”.

Altre notizie
di Redazione
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna