martedì 11 dicembre 2018
In foto: repertorio
di Redazione   
lettura: 1 minuto 1.690 visite
dom 12 ago 2018 12:58 ~ ultimo agg. 13 ago 16:14
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto 1.690
Print Friendly, PDF & Email
Reading Time: 1 minute

Atti osceni, commessi sull’affollata spiaggia di Riccione, in pieno giorno e davanti a minorenni. Questa l’accusa per un 21enne di Rimini denunciato a piede libero dalla polizia di Stato.
Domenica scorsa, una giovanissima turista ha notato in spiaggia a Riccione, un ragazzo che si toccava in modo da non lasciare spazio a dubbi. La ragazzina ha raccontato tutto ai genitori che hanno dato l’allarme al bagnino. Del giovane però non c’era più traccia, tranne che nei filmati di video sorveglianza che hanno documentato il suo comportamento. Dopo quasi una settimana, ieri pomeriggio il giovane si è ripresentato in spiaggia ed è stato visto dai bagnini intento ad osservare con morbosità le persone alla doccia del lido. I poliziotti del posto fisso di Riccione, in borghese, hanno individuato e bloccato, con discrezione, il 21enne e l’hanno accompagnato alla “Beach box” della polizia. E’ stato denunciato per atti osceni in luogo pubblico aggravati dalla minore età della ragazzina denunciante.

(Ansa)

Altre notizie
di Simona Mulazzani
di Redazione
VIDEO
Notizie correlate
di Simona Mulazzani
di Redazione
VIDEO
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE SUL METEO