21 July 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

“Riutilizzasi”. Al via il progetto per far rivivere la Bolognese

"Riutilizzasi". Al via il progetto per fa rivivere la Bolognese

in foto: foto di gruppo alla Bolognese

Si chiama “Riutilizzasi – Colonia Bolognese” il primo esempio di rigenerazione urbana da parte della società civile di un bene storico e in stato di abbandono a Rimini. Concessa dalla Curatela Fallimentare CMV all’Associazione Il Palloncino Rosso per svolgere attività ed iniziative finalizzate a prevenire fenomeni di degrado e microcriminalità, favorendo la partecipazione della cittadinanza, una porzione della Colonia Bolognese di Rimini riapre i battenti nell’estate 2018.

Dal 24 giugno fino al 21 settembre una porzione della Colonia, costruita nell’epoca fascista su progetto dell’ingegner Ildebrando Tabarroni, ospiterà una serie di appuntamenti che hanno come filo conduttore la rigenerazione urbana attraverso eventi culturali.

Tour delle Colonie, cinema all’aperto, concerti, ma anche sport sono solo alcuni degli eventi che “ri-animeranno” la Colonia Bolognese e il suo giardino, da anni ormai al centro delle cronache solo per lo stato di abbandono e degrado.

Ideatrice e capofila del progetto è l’Associazione di Promozione Sociale “Il Palloncino Rosso” che fin dalla sua nascita, nel 2015, si occupa di rigenerazione urbana promovendo eventi e proposte culturali – spiega l’associazione – finalizzate ad una riflessione sulla riappropriazione dei beni comuni nel territorio riminese, al di là dell’assistenzialismo pubblico e privato ed al di fuori di azioni di riassetto urbano imposte dall’alto (e quindi non sempre capaci di rispondere ai bisogni delle comunità locali).

“Chiedere la disponibilità dell’ex Colonia Bolognese alla Curatela Fallimentare CMV, che ringraziamo per la sensibilità e per la collaborazione, è stata una vera follia. – spiega Luca Zamagni, Presidente dell’Associazione Il Palloncino Rosso Ma oggi, ad un mese dall’accordo per la concessione temporanea di una porzione dell’immobile, possiamo affermare che questa avventura si sta sviluppando e ha creato attorno a se una rete di soggetti del territorio che agiscono per riportare i riminesi in un angolo della città che era degradato, per dare così ai cittadini la possibilità di tornare a rivivere la quotidianità di questo luogo. Grazie alla collaborazione di tutti, il progetto si caratterizza quindi per la sua attitudine a rigenerare per partecipare e partecipare per rigenerare. Il nostro è un invito alla riappropriazione non solo di uno spazio dismesso, ma anche e soprattutto della coscienza civica e del senso di comunità”.

Icaro Tv. Rivive l'ex colonia Bolognese. Luca Zamagni (Pres. Il Palloncino Rosso)

    Per vocazione storica e radicamento nell’immaginario collettivo, le Colonie marine sono per i cittadini della Riviera romagnola beni a connotazione fortemente identitaria. Per questo l’associazione Il Palloncino Rosso ha scelto di “rigenerare” la Colonia Bolognese ritenendola un bene che appartiene (in senso “culturale”, prima ancora che “giuridico”) alla comunità.

    Come tante altre associazioni in Italia, anche l’Associazione riminese si sta impegnando da tempo a promuovere operazioni di riutilizzo di beni immobili dismessi e per farlo ha pensato ad un vero e proprio palinsesto di eventi organizzati in collaborazione con alcuni dei più importanti attori del territorio. Gli eventi – spiega Il Palloncino Rosso – avranno luogo in uno spazio flessibile e reso adatto ad ospitare diverse funzioni, generando contaminazioni ed ibridazioni.

    Una operazione, quella dell’Associazione avvenuta in piena collaborazione e la fiducia della Curatela Fallimentare del gruppo CMV.

    Presenti alla conferenza stampa di presentazione Ettore Trippitelli e Fabrizio Tentoni, Curatori del Fallimento del Gruppo CMV che hanno sottolineato l’importanza dell’iniziativa: “Nostro compito, quali Curatori, è quello di conservare  e difendere il bene anche da atti di illegalità, e questa operazione, che ha avuto il vaglio del giudice del Tribunale di Rimini dottoressa Susanna Zavaglia, va proprio in quella direzione: creare iniziative per ridare vita ad un luogo abbandonato. Abbiamo infatti fin dall’inizio ritenuto la proposta dell’Associazione  una follia nel senso che intendeva Steve Job: un azzardo si, ma a fare scelte non convezionali di coraggio”.

    Icaro Tv. rivive l'ex colonia Bolognese. Ettore Trippitelli (curatore fallimentare gruppo CMV)

      A patrocinare il progetto il Comune di Rimini, che pur essendo la Colonia bene privato, ha appoggiato fin dall’inizio l’iniziativa.

      “Per troppi anni abbiamo creduto fosse normale non utilizzare immobili e beni fisici, in attesa di una loro riqualificazione. Ma mentre questa non avveniva mai, quegli immobili diventavano sempre più invisibili e inaccessibili  ha dichiarato durante la conferenza stampa, Andrea Gnassi, Sindaco di Rimini Oggi a Rimini stiamo assistendo ad una radicale inversione di tendenza, mettendo finalmente in un cassetto questa inefficace filosofia. Domani si annuncerà la data di riapertura del “Galli” ma è almeno dal 2012 che abbiamo in silenzio riaperto quelle porte chiuse da 70 anni quando lo abbiamo riabilitato. Così è il patrimonio delle colonie, così questa ottima iniziativa dell’Associazione Il Palloncino Rosso. La parola chiave è restituzione, senza per forza aggiungere ‘in attesa che’. La restituzione anche temporanea è un valore in sé perché da visibilità a un luogo e uno spazio altrimenti invisibile. Se a farlo non sono solo le istituzioni ma una società civile che, dal basso, costruisce esperienze partecipate di condivisione e apertura culturale, il significato è ancora più profondo. E non si tratta di follia, come sento dire, ma di allinearci alle migliori esperienze europee di riutilizzo di spazi urbani attraverso una piena e matura  compartecipazione di tutti i cittadini”.

      icaro Tv. Rivive l'ex colonia Bolognese. Il sindaco Gnassi

        RIUTILIZZASI COLONIA BOLOGNESE _ IL PROGRAMMA

        24 Giugno, dalle ore 15.30 (ritrovo presso Ponte di Tiberio)

        IT.A.CÀ OFF Rimini | CicloTour: nuova vita per le colonie

        Un tour in bicicletta, dalla città al mare, per riscoprire – nell’anno europeo dedicato al patrimonio culturale – la storia e l’architettura delle ex colonie marine riminesi, raccontate dall’Architetto Silvia Capelli de “Il Palloncino Rosso”.

        L’evento, patrocinato dal Comune di Rimini, è inserito all’interno della decima edizione di “IT.A.CÀ migranti e viaggiatori – Festival del Turismo Responsabile” ed è organizzato dalla rete IT.A.CÀ Rimini, con la collaborazione di Onlus Pedalando e Camminando/Fiab Rimini, Ciclofficina Rimini e Spazi Indecisi.

        PROGRAMMA

        • 15:30-16:00 accoglienza Ponte di Tiberio, spiegazione dell’evento e partenza
        • Prima tappa: Parco Murri, ex Colonia Murri
        • Seconda tappa: ex Colonia Novarese
        • Terza tappa: ex Colonia Bolognese, con esibizione dal vivo del Matrioska String Trio

        Nell’occasione, presso l’ex Colonia Bolognese, sarà presentato IN LOCO, il museo diffuso dell’abbandono in Romagna, a cura di Spazi Indecisi.

        A seguire, presentazione ufficiale Dossier sul Turismo Accessibile, a cura della Redazione di Rimini Social 2.0 e lancio del programma della quarta tappa di IT.A.CÀ RIMINI 2018.

        Rassegna cinematografica (29 giugno, 20 luglio, 24 agosto, 7 settembre) presso ex Colonia Bolognese

        “Il potere dell’immaginazione – Storie incredibili di persone che hanno cambiato il loro (ed il nostro) mondo”

         29 Giugno, dalle ore 21.00

        L’isola delle rose (Insulo de la Rozoj – La liberà fa paura)

        di Stefano Bisulli e Roberto Naccari, Italia 2009 (90’)

        prima della proiezione:

        Sauro Pari (Fondazione Cetacea) presenta il progetto Poseidon (Eni, CNR, ISMAR, Fondazione Cetacea)

        20 Luglio, dalle ore 21.00

        La forma dell’acqua

        di Guillermo Del Toro, USA 2017 (118’)

        24 Agosto, dalle ore 21.00

        Visage, Villages

        di JR e Agnès Varda, Francia 2017 (90’)

        prima della proiezione:

        Lorenzo Mini presenta il libro Colonie (2017, Danilo Montanari Editore)

        7 Settembre, dalle ore 21.00

        God Save The Green

        di Michele Mellara e Alessandro Rossi, Italia 2013 (75’)

        prima della proiezione:

        Casa Madiba presenta OrtoMadiba un progetto di solidarietà ed autogestione

         

        23 Luglio, dalle ore 18.00 presso Ex Macello di Rimini (evento off di “Riutilizzasi Colonia Bolognese 2018”, nell’ambito del Festival “Le Città Visibili”)

        Riusiamo l’Italia: le Colonie abbandonate di Rimini

        Le buone pratiche del riuso degli spazi urbani dismessi

        L’Architetto Roberto Tognetti di iperPIANO – coautore con Giovanni Campagnoli del libro “Riusiamo l’Italia. Da spazi vuoti a start up culturali e sociali”, edito nel 2014 dal Gruppo 24 Ore – parlerà delle buone prassi sul riuso di immobili dismessi già sviluppate nel nostro paese raccontandoci esempi virtuosi di rigenerazione urbana partecipata e coinvolgerà la platea con riflessioni derivanti dalla costante attività di ricerca sul campo e di accompagnamento all’avvio di progetti di riqualificazione.

        Info e prenotazione (obbligatoria): 335.1386454; palloncinorossoassociazione@gmail.com

         

        27 Luglio, dalle ore 21.00 presso ex Colonia Bolognese

        Concerto (in collaborazione con l’Associazione Culturale Attiva)

        BossaMossa 4et meets BARBARA CASINI

        La Colonia Bolognese si trasforma in un Palcoscenico: dalle 18 una mostra fotografica, qualche istallazione artistica ed una cena ci aprono le porte della grande musica, con un concerto di una delle importanti e riconosciute interpreti italiane della musica d’autore brasiliana: Barbara Casini.

        Cantante, chitarrista e cantautrice, da più di trent’anni si dedica allo studio e alla diffusione della musica popolare brasiliana, conquistandosi la stima di tutti i più grandi interpreti brasiliani, che la considerano una vera e propria ambasciatrice della loro musica nel mondo.

        Sarà accompagnata dai BossaMossa 4et, con Alessandro Scala al sax, Massimiliano Rocchetta al piano, Mauro Mussoni al contrabbasso e Stefano Paolini alla batteria.

        Per info e prenotazioni: Associazione Culturale Attiva | 340.0075574

         www.associazioneattiva.jimdo.com | attivaassociazione@gmail.com

         *30-31 Luglio, ore 18.30 presso ex Colonia Bolognese

        Spettacolo Teatrale (in collaborazione con il Festival “Le Città Visibili”)

        FARSI SILENZIO

        progetto e interpretazione: Marco Macciola

        drammaturgia: Tindaro Granata

        suono: Marco Mantovani

        produzione: Elsinor centro di produzione teatrale

        Il progetto nasce da un pellegrinaggio artistico, alla ricerca del sacro in ogni dove. Uscire dai propri luoghi e predisporsi ad accogliere l’inaspettato è un gesto semplice e potente, così come ogni volta che si inizia un viaggio nell’ascolto dell’altro da sé. Lo spettacolo sarà un viaggio alla riscoperta della lentezza, del silenzio attraverso la quotidianità della vita. Gli spettatori verranno dotati di cuffie, in modo da cercare e attivare nuove relazioni tra lo spazio esterno/pubblico e quello interno/privato. In un’epoca in cui l’immagine è così prepotente, il tentativo è lasciare che il suono suggerisca le parole, per scrostarle e riportare alla luce il loro vero significato: c’è bisogno di silenzio.

        spettacolo riservato ad un massimo di 50 spettatori, prenotazione obbligatoria ai numeri 340.5615682 / 335.436986

         

        10 Agosto, ore 21 presso ex Colonia Bolognese

        Concerto

        DA MOZART A MICHAEL JACKSON

        Novensemble

         Daniele Negrini, Violino e Direttore
        Rebecca Dallolio, Violino
        Giuseppe Donnici, Viola
        Jacopo Paglia, Violoncello
        Paolo Molinari, Contrabbasso
        Annamaria di Lauro, Flauto Traverso
        Enrico Paolucci, Oboe
        Simone Santi, Percussioni e Batteria
        Eva Macaggi, Voce Solista

         

        Novensemble presenta un originale concerto contenente vari generi musicali: si contaminano brani di musica classica, folk, colonne sonore e pop-rock, trasformandosi uno nell’altro in un gioco fra strumenti musicale e pubblico. Novensemble nasce a Bologna nel 2014, da un’idea di alcuni membri dell’Orchestra Senzaspine che ha sede dal 2015 al Mercato Sonato a Bologna. Si tratta dell’ex mercato coperto del quartiere San Donato, assegnato all’associazione nell’ambito di un intervento di rigenerazione urbana, voluto dal Comune di Bologna.

         

        *

         

        21 Settembre, dalle ore 17.00 presso ex Colonia Bolognese

        Rimini Wake Hub 2018

        Appuntamento annuale promosso da “Il Palloncino Rosso” dedicato agli spazi dell’ibridazione culturale e sociale, quest’anno con un focus specificatamente dedicato alle esperienze di rigenerazione urbana.

         

        *

         

        Per tutta l’estate si terranno presso la Colonia lezioni di yoga, pilates e ginnastica funzionale gestite dall’Associazione Sportiva Dilettantistica FAN, a cura di Sara Buratti (chinesiologa laureata in Scienze Motorie) e da Matto Gentilini (biologo nutrizionista), con la collaborazione di Giulia Giambenini ed Elisa Gentile, psicologhe dello Studio di Psicologia benEssere in mente.

        Le lezioni di Hatha Yoga saranno tenute da Ivana Rambaldi tutti i martedì del mese luglio dalle ore 19.00 alle ore 20.15 (prova gratuita martedì 26 giugno alle ore 19.00; per info: ivanaramb@hotmail.it – 347 0467841).

        La partecipazione alle lezioni sportive è riservata agli iscritti all’Associazione FAN (iscrizione possibile anche sul momento).

         

        *

         

        Tutti gli eventi sono ad ingresso gratuito

        ad eccezione delle lezioni sportive e del Concerto del 27 luglio

         

        ***

         

        “RIUTILIZZASI COLONIA BOLOGNESE 2018”

        è un progetto ideato e curato dall’Associazione di Promozione Sociale Il Palloncino Rosso

         

        reso possibile dalla

        Curatela Fallimento CMV (Curatori fallimentari Rag. Ettore Trippitelli e Dott. Fabrizio Tentoni)

        con il patrocinio del Comune di Rimini

        ed in collaborazione con

        Festival Le Città Visibili

        iperPIANO

        Smartlab Rovereto

        Riminiterme S.p.A.

        Ristobar Oasi del Mare s.r.l.

        Spiaggia 151 Gustavo Vergoni

        Aereonautica Militare 15° Stormo

        Pro loco Miramare da Amare

        IT.A.CÀ migranti e viaggiatori – Festival del Turismo Responsabile

        Spazi Indecisi

        Onlus Pedalando e Camminando/Fiab Rimini

        Dogville

        Associazione Culturale Attiva

        Associazione Sportiva Dilettantistica FAN

        Redazione Newsrimini

        Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

        © Riproduzione riservata

        Rimani aggiornato!

        Iscriviti alla newsletter giornaliera

        Sottoscrivi i nostri Feed

        Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

        © Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
        P.IVA 01310450406
        “newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454