sabato 19 gennaio 2019
di Redazione   
lettura: 1 minuto
gio 7 giu 2018 17:16 ~ ultimo agg. 8 giu 15:55
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Mentre il progetto delle microaree entra nel vivo –  e mentre il dibattito politico prosegue – il Comune di Rimini ha deciso di diffondere oggi l’identikit delle famiglie che abiteranno le 5 microaree, ribadendo che si tratta di tutti italiani.

6 famiglie, 32 persone in tutto: il più piccolo ha un anno, i più grandi sono 4 over 65enni.
I bambini e ragazzi sono 7: tutti nati a Rimini e qui frequentano le scuole.

Riminesi di nascita, nelle sei famiglie, oltre ai bambini ci sono altre sei persone, tre uomini e tre donne, di età compresa tra i 28 e i 46 anni. Gli altri sono riminesi di adozione: almeno 5 da 25 anni, gli altri da più di dieci.

Nella nota in cui il Comune spiega origine ed età dei componenti delle famiglie, l’amministrazione ribadisce, inoltre, che la distribuzione delle microaree arriva dopo “un percorso amministrativo e politico che, seguendo le linee operative dettate dalla legge regionale in materia di inclusione, autonomia e emancipazione di rom e sinti, prevede l’integrazione”.

Altre notizie
di Maurizio Ceccarini
di Redazione
VIDEO
Notizie correlate
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna