domenica 25 agosto 2019
menu
di Andrea Polazzi   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
gio 12 apr 2018 18:24 ~ ultimo agg. 13 apr 13:57
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

In tre anni l’amministrazione Pironi, in capo al Pd, ha speso quasi 124mila euro, quella Tosi nello stesso tempo nel ha spesi 11.400. Da Noi Riccionesi arriva la risposta al gruppo Pd che aveva attaccato il sindaco per i 660 euro di noleggio auto con conducente per l’incontro a Genova con Costa Crociere (vedi notizia). Un’analisi dettagliata, quella proposta dalla lista civica di maggioranza che precisa che “le spese per l’anno 2014, anno in cui è stata eletta Renata, erano già state vincolate da contratti annuali che coprivano tutto l’anno 2014 e che erano stati stipulati dal Sindaco Pironi”.
Noi Riccionesi parla di un contratto monstre” stipulato in precedenza dal comunecon una cooperativa che prestava un servizio di noleggio con conducente per gli spostamenti del Sindaco, per una cifra mensile di 3.388,00 euro, pari a ben 40.656,00 euro all’anno (per gli anni 2012 e 2013). Per l’anno 2014, l’amministrazione Pironi aveva addirittura aumentato di circa 2.000,00 euro tale voce di spesa, portandola ad euro 42.662,00 annui. Sissignori: più di quarantaduemila euro all’anno. Ma gli sprechi non erano finiti lì: l’autovettura non faceva parte del contratto; si utilizzava una autovettura acquistata dal Comune, una “supercar” Audi A6 (perché qualcuno amava evidentemente girare con quel bolide piuttosto che con una normale vettura…), il cui costo veniva espressamente individuato come “ulteriore” rispetto all’importo del noleggio sopra riportato. Ed ulteriori erano le spese di benzina.
Contratto a cui l’amministrazione Tosi ha rinunciato privandosi anche dell’utilizzo dell’Audi A6. La scelta, spiega Noi Riccionesi, è stata quella di “noleggiare, al bisogno, una autovettura con conducente, da utilizzarsi nelle sporadiche occasioni in cui ve ne fosse stato davvero bisogno. Perché il più delle volte, il Sindaco Tosi si sposta con la propria autovettura, e conducendo Lei stessa la propria auto. Già nell’anno 2015 la spesa, che nel 2014 era stata di euro 42.662,00, era scesa ad euro 5.433,14; nel 2016 è stata di euro 2.398,00, e nel 2017 di euro 3.641,00.
Con un risparmio di più del 90% rispetto a quanto spendeva il PD per la medesima voce di bilancio; senza poi contare il costo dell’autovettura.
Noi Riccionesi ricapitola anche i costi, anno per anno:
ANNO 2012 (Pironi Sindaco): euro 40.656,00
ANNO 2013 (Pironi Sindaco): euro 40.656,00
ANNO 2014 (Pironi Sindaco): euro 42.662,00
ANNO 2015 (Renata Tosi Sindaco): euro 5.433,14
ANNO 2016 (Renata Tosi Sindaco): euro 2.398,00
ANNO 2017 (Renata Tosi Sindaco): euro 3.641,00

Risparmio: 112.501 euro

Infine la risposta al Pd. “A qualcuno piace giocare con le parole, e “sparare” i numeri a salve. A Noi piace essere, come dicevamo, certosini e puntigliosi. Corretti e trasparenti. Chiari e diretti. Una buona amministrazione, passa anche per utilizzare le risorse che i cittadini Le conferiscono, al meglio, e sempre con la “diligenza del buon padre di famiglia. Questo è quello che l’amministrazione Tosi fa ogni singolo giorno.” E ancora: “le parole infondate, le invettive velenose ed i sarcasmi offensivi, che non ci sono propri, li lasciamo a chi ha bisogno di strillare, perchè è conscio di essere ormai relegato al confine dell’irrilevanza politica, in uno sperduto angolo della galassia dell’universo cittadino”.

Notizie correlate
La rassegna a Riccione

Ciné 2019, ecco il programma

di Redazione   
di Redazione   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna