domenica 20 gennaio 2019
di Redazione   
lettura: 1 minuto
sab 14 apr 2018 12:16
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Negli ospedali della Romagna ci sono difficoltà legate alla carenza di personale. La denuncia arriva dalla FP CGIL delle tre provincie che ricorda di aver più volte sollecitato sul tema anche l’azienda senza però ricevere certezze sui tempi che saranno necessari per coprire tutte le posizioni di lavoro che ad oggi risultano vacanti. Il sindacato evidenzia come nell’ultima verifica sul personale in servizio al 31/12/2016, il rapporto sul numero di infermieri per abitanti per la Romagna era di poco superiore a 5 su 1000 (inferiore alla media nazionale). La Cgil prevede poi che in soli 6 anni circa il 30% dei lavoratori e delle lavoratrici della Sanità Pubblica potrebbero raggiungere i requisiti per la pensione visto che attualmente gli over 60 sono 230.057. “Per mantenere almeno l’attuale livello dei servizi e delle prestazioni – dice il sindacato – è necessario assumere più personale rispetto il semplice turn-over”. “E’ il momento – prosegue la Cgil – di lanciare “un piano straordinario di assunzioni” che vada oltre il ricambio tra chi esce e chi entra, superando anche il programma di stabilizzazioni previsto dalla riforma Madia”.

Altre notizie
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna