Indietro
sabato 5 dicembre 2020
menu
Icaro Sport

Sabato 2 luglio la 33a Rimini-Verucchio, la Corsa della Notte Rosa

In foto: La presentazione alla stampa della 33a edizione
di Roberto Bonfantini   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
ven 1 lug 2016 10:04 ~ ultimo agg. 10:04
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

SABATO 2 LUGLIO LA 33A RIMINI-VERUCCHIO, LA CORSA DELLA NOTTE ROSA

Siamo giunti all’attesa 33a Rimini-Verucchio, uno degli eventi sportivi che si disputa nell’ambito della Festa della Notte Rosa in programma sabato 2 luglio con partenza alle ore 18.30 dall’Arco d’Augusto.

Giovedì a Palazzo Garampi, nella Sala della Giunta del Comune di Rimini, sono intervenuti al tavolo della conferenza stampa dell’evento Silvia Moni (Dirigente del Comune di Rimini), Rodolfo Zavatta (Delegato Coni di Rimini), Anna Maria Piraccini (Unicef Rimini) e Gionni Schiaratura (Presidente del Golden Club Rimini).

Nella sala gremita da tanti appassionati, molti giovani tra cui la stellina 16enne del Golden Nicole Romani, vice campionessa Italiana di Salto in alto Allieve, e la maratoneta riminese Federica Moroni, alla quale è stato consegnato il pettorale con il proprio nome.

La 33a Rimini-Verucchio – 17° Memorial Fausto Martignoni è una festa per gli appassionati di tutto il mondo che correranno nella magica atmosfera della Notte Rosa. Tutta la Penisola sarà rappresentata e dall’estero hanno già raggiunto Rimini maratoneti provenienti da: Brasile, Russia, Germania, Honk Kong, Finlandia e Nuova Zelanda col sogno di tagliare il filo di lana e conquistare la medaglia di Finisher della Corsa Rosa.

Questa sarà un’altra edizione record con quasi 500 agonisti ed un centinaio tra escursionisti ed amatori già registrati.

Le iscrizioni on-line, chiuse domenica, riapriranno sabato, dalle ore 10.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 17.30 allo Stadio Comunale Romeo Neri, dove i partecipanti potranno effettuare il riscaldamento sulla nuova pista d’atletica leggera prima di spostasi all’Arco d’Augusto per la partenza.

Si stima una partecipazione complessiva di circa 4mila addetti del settore, per una ricaduta turistica importante per il nostro territorio, nella magica atmosfera dell’undicesima Festa della Notte Rosa.

La Rimini-Verucchio, regina delle classiche delle corse su strada dell’estate italiana si disputa in linea, sul classico percorso in leggera e costante ascesa che idealmente congiunge le Rocche Malatestiane di Rimini e Verucchio.

I protagonisti della Corsa Rosa correranno su un percorso di suggestiva bellezza, dall’incredibile fascino avvolto nel verde dello splendido entroterra romagnolo a due passi dalla sabbia dorata della Riviera di Rimini, toccando le località di San Paolo, Monte Cieco, le mitiche Coste di Sgrigna fino al traguardo di Verucchio, posto in piazza Battaglini a 296 metri sul livello del mare sulla distanza di 13 miglia.

Dalla sua ideazione, la Rimini-Verucchio ha visto la partecipazione e la consacrazione di tanti campioni della corsa come Graziano Calvaresi, Fabrizio Bernabei, Rachid Benhamdane, Migidio Bourifa, Daniele Caimmi, Matteo Lucchese, Gian Luca Borghesi, Fausta Borghini, Anna Spagnoli per citarne alcuni, e con loro tanti amatori che l’hanno resa una delle corse più amate d’Italia.

La Rimini-Verucchio è patrocinata dai Comuni di Rimini e di Verucchio, dal Coni Rimini, dalla Pro Loco di Verucchio e dall’Unicef, si corre sotto l’egida dell’Endas e l’organizzazione è curata dal Golden Club Rimini assieme ai tanti volontari e amici del podismo e delle associazioni sportive della Provincia di Rimini.

I favoriti della vigilia, outsider permettendo, sono il romano Luca Tassarotti assieme ai romagnoli Marco Oppioli, Eros Gnoli e Denis Pianini. Nel gentil sesso la maratoneta riminese Federica Moroni è la più pronosticata, ma non sono da sottovalutare Fausta Borghini, Livia Grazi e la maratoneta lombarda Maria Marchetti, che rientra alle gare che contano dopo la maternità. Saranno al via anche gli spingitori di Gioele e Fabrizio e per le Hand Bike Gabriele Fella dell’atletica Terni.

Grande successo ha già riscontrato la Canotta tecnica Rock’N’Roll realizzata dal designer riminese Yuri Scarpellini, che riceveranno i partecipanti, e la medaglia rosa studiata dall’appassionato Ottavio Pamantini. Il tempo massimo per conquistare il traguardo rosa e di tre ore.

Nel 2015 si erano imposti: Uomini: 1° Gian Luca Borghesi 1h 17′ 01” – 2° Massimo Tocchio in 1h 18′ 29” – 3° Fabian Downs 1h 18’ 58”. Donne: 1° Barbara Cimmarusti 1:32′:38” 2° Federica Moroni 1h 34′ 59” – 3° Fausta Borghini 1h 41’49”.

Il programma della Rimini-Verucchio è on line su www.riminiverucchio.it.

 
Notizie correlate
di Roberto Bonfantini