martedì 22 gennaio 2019
In foto: la galleria di via Missirini
di Redazione   
lettura: 1 minuto
gio 3 mar 2016 15:08 ~ ultimo agg. 16:36
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Questa mattina i Carabinieri della Stazione di Viserba, hanno arrestato il responsabile della tentata rapina avvenuta al salone di bellezza al centro commerciale di via Missirini lo scorso 11 febbraio (vedi notizia). L’uomo, alle 13.40 circa, era entrato nell’esercizio e dopo aver minacciato una dipendente, intimandogli di consegnare l’incasso, ha rinunciato scappando dopo l’arrivo di alcune colleghe.

I Carabinieri intervenuti sul posto, acquisivano importanti testimonianze dai presenti e dai vicini esercenti. Iniziata a delinearsi una ipotesi investigativa, a confermare l’identità dell’uomo è stato un social network attraverso il quale la vittima ha riconosciuto il rapinatore. Fatti i dovuti riscontri, i militari hanno identificato il rapinatore riconosciuto con certezza anche dalla vittima.
Questa mattina il responsabile, un 32enne riminese, è stato sottoposto ai domiciliari.

Altre notizie
di Roberto Bonfantini
Notizie correlate
di Silvia Sanchini
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna