martedì 22 gennaio 2019
di Andrea Polazzi   
lettura: 1 minuto
ven 6 nov 2015 13:28
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Le associazioni dei balneari intervengono sull’accordo anti erosione firmato nei giorni scorsi a Rimini tra il presidente della regione Bonaccini e il Ministro Galletti. “L’erosione continua ha sempre rappresentato una minaccia per le nostre spiagge – dichiarano Simone Battistoni, Presidente SIB Confcommercio, Maurizio Rustignoli Presidente FIBA Confesercenti e Giorgio Mussoni Presidente OASI Confartigianato – Il ripascimento costiero deve essere una priorità da perseguire ogni anno per salvaguardare il lavoro delle imprese balneari e non veder vanificata la promozione dell’offerta turistica della nostra costa”.
“Accogliamo con favore – affermano i Presidenti – la sottoscrizione dell’Accordo e chiediamo ora che le risorse siano impiegate al più presto ”. Previsti quattrocentomila metri cubi di sabbia in più, per combattere il fenomeno dell’erosione costiera, rispetto agli 800 mila metri cubi del 2007.

Altre notizie
al servizio di quattro comuni

Inaugurato il nuovo sportello Hera

di Redazione
di Roberto Bonfantini
Notizie correlate
di Silvia Sanchini
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna