22 June 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

False fatture per 700 milioni. Tocca anche San Marino operazione GdF Novara

in foto: Repertorio

Anche la Guardia di Finanza di Rimini ha collaborato, per la parte di indagini relativa al Titano, all‘operazione delle Fiamme Gialle di Novara contro una frode nel settore delle telecomunicazioni e della telefonia: scoperte fatture false per 700 milioni cinque gli arresti.

Le indagini, avviate nel maggio 2010, hanno scoperto migliaia di fatture su un traffico telefonico totalmente inesistente o a carte telefoniche prepagate il cui traffico, acquistato dai maggiori operatori nazionali ed esteri, non veniva saldato facendo ricorso a società di comodo o società cartiere amministrate da cosiddette “teste di legno”.  Rintracciate 55 società fittizie: 25 con sede in italia e 30 in paesi esteri europei tra i quali, appunto, San Marino. 

Gli indagati dovranno rispondere di associazione a delinquere transnazionale finalizzata alla frode fiscale, realizzata mediante l’emissione e l’utilizzo di fatture per operazioni inesistenti per 700 milioni di euro, l’omesso versamento dell’Iva per circa 44 milioni di euro, truffa agli istituti di credito per oltre 34 milioni di euro, riciclaggio nazionale per 75.000 euro ed internazionale per oltre 5 milioni di euro.  Le disponibilità illegalmente ottenute venivano usate per acquistare società sane in Italia.

 

Redazione Newsrimini

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454