19 June 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Stazione non adatta a Italo? Provincia e Comune chiedono sostegno a Regione

Rimini

6 marzo 2013, 11:51

Stazione non adatta a Italo? Provincia e Comune chiedono sostegno a Regione

L’oggetto sono i presunti problemi di NTV con RFI, la società di gestione delle ferrovie italiane, che non consentirebbero “l’adeguamento delle banchine della stazione ferroviaria di Rimini agli standard europei richiesti per il transito dei treni ad alta velocità”.
La notizia ripresa oggi dal Resto del Carlino preoccupa l’assessore provinciale alla Mobilità Vincenzo Mirra che chiede delucidazioni con una lettera al Presidente della Regione Emilia-Romagna, Vasco Errani, e per conoscenza all’Assessore ai trasporti Alfredo Peri e all’Assessore al turismo, Maurizio Melucci.
Scrive Mirra: “siamo convinti che non si possa fallire un obiettivo così importante per il nostro territorio, ovvero quello di potenziare in maniera decisiva i servizi di qualità che sono uno dei punti di forza per tutto il nostro sistema turistico ed imprenditoriale, che vede nel bacino dell’area nord-ovest un insostituibile bacino di utenza. Non possiamo disperdere proprio ora, che siamo vicini a questo importante risultato, le speranze alimentate in questo anno da una sana competizione aziendale che ha portato, prima all’interessamento di Ntv, e poi a quello di Trenitalia, verso la dotazione dell’alta velocità anche sualla dorsale nord – adriatica che ha in Rimini uno snodo fondamentale. Per questo confidiamo in un pronto sostegno da parte della Regione Emilia-Romagna al fine di garantire, nella tempistica necessaria, gli opportuni interventi di adeguamento all’alta velocità delle banchine presso la stazione ferroviaria di Rimini, tenendo anche conto della disponibilità dichiarata da Ntv a farsi carico direttamente di un anticipo delle spese”.

L’Amministrazione comunale di Rimini a sua volta si affianca all’iniziativa della Provincia nei confronti della Regione – si legge in una nota – per un suo coinvolgimento nella soluzione in tempi rapidi e certi dei problemi infrastrutturali della stazione ferroviaria di Rimini che impedirebbero la fermata nei tempi prefissati del treno ad alta velocità “Italo” della compagnia Ntv.

Una prospettiva – spiegala nota – che, se confermata nei termini emersi, sarebbe di grave e inaccettabile danno per tutto il sistema dei collegamenti dell’intero sistema economico e turistico riminese.

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454