21 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Entro il weekend la perturbazione ‘Poppea’ manderà in crisi l’estate

MeteoNazionale

29 agosto 2012, 07:35

Sull’Italia s’innescherà una circolazione depressionaria foriera di piogge e temporali su molte aree del Paese. E’ “Poppea” la prima perturbazione dal sapore quasi autunnale. Entro la metà della prossima settimana il tempo si stabilizzerà nuovamente e le temperature torneranno ad aumentare

Malgrado ormai alle porte del mese di settembre l’estate vuole rendersi protagonista fino agli ultimi giorni di sua competenza. Dopo il passaggio dell’ultima perturbazione atlantica si è avvertito un calo delle temperature generale, ma queste torneranno ad aumentare su tutto il Centrosud e sull’Emilia Romagna fino a giovedì compreso. E’ proprio durante la giornata di giovedì che l’intensa perturbazione atlantica che interesserà buona parte dell’Italia nel weekend, raggiungerà il Nordovest. Prime piogge e temporali che nel corso di venerdì 31 agosto batteranno tutte le regioni nord-orientali con accumuli piovani anche importanti. I fenomeni evolveranno verso le regioni centrali, risultando più diffusi tra Toscana, Umbria e Marche, le schiarite resteranno ampie tra Lazio, Abruzzo e Molise come al Sud e sulle isole maggiori. Trattandosi di una circolazione depressionaria con minimo centrato proprio sui mari italiani, il tempo resterà instabile su gran parte del Centronord e localmente al Sud per l’intero weekend. Ma il maltempo si riproporrà anche per lunedì 2 e martedì 3 settembre con le temperature massime che resteranno comprese tra 20 e 28 °C su tutto il Centronord, per sfiorare i 30 °C si dovrà andare al Sud e sulla Sicilia.

Dalla prima mappa che segue si può osservare la configurazione barica e termica prevista per sabato 1° settembre sul continente europeo. Si noti la profonda saccatura che affonderà nel cuore del Mediterraneo direttamente estesa dai settori scandinavi. L’aria fresca di origine artica contrasterà con il caldo Mar Mediterraneo innescando una circolazione depressionaria centrata sull’Italia. Da qui nascerà la prolungata fase instabile o perturbata che interesserà buona parte del territorio tra fine mese e i primi giorni di settembre con un sensibile calo delle temperature.  
 
Situazione prevista per sabato 1° settembre

Dalla seconda mappa qui di seguito si può osservare il lento riassorbimento della circolazione depressionaria attiva sull’Italia. Infatti fino a mercoledì è prevista della residua variabilità seppur con un miglioramento del tempo generale. La pressione atmosferica tenderà ad aumentare in maniera più energica da giovedì 6, nel corso del fine settimana successivo è probabile un ulteriore miglioramento con tempo stabile e temperature in nuovo aumento. Per il momento ci fermiamo qui, restando in attesa di ulteriori dettagli sul peggioramento del tempo e sull’evoluzione successiva. 

Situazione prevista per mercoledì 5 settembre

di Andrea Falcinelli

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454