22 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

In auto con 280.000 € nascosti nel bagagliaio. Tradito dal sudore a un controllo

CronacaRimini

10 luglio 2012, 16:43

In auto con 280.000 € nascosti nel bagagliaio. Tradito dal sudore a un controllo

Ieri alle 11 un equipaggio del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Rimini, impegnato in un posto di controllo all’uscita del casello di Rimini Nord, ha nota una fiat Stilo SW con a bordo un uomo che allargava maldestramente la traiettoria di marcia con l’evidente intenzione di sfuggire al controllo.
I militari gli hanno intimato l’alt con la paletta e il conducente è apparso subito molto nervoso. In particolare, ha cominciato a sudare ben più di quanto il caldo giustificasse.
I militari hanno effettuato un’ispezione sull’auto, che era vuota ma nel bagagliaio aveva un pannello del rivestimento posticcio applicato sul longherone.
Si è così deciso di far trasportare l’auto all’officina del Comando Provinciale Carabinieri di Rimini dove nel frattempo erano arrivati anche i cani antidroga Alex e Drago del nucleo cinofili di Pesaro. Anche l’attenzione dei cani è stata attirata dal panello. Dentro un vano artigianale ricavato nel telaio c’erano involucri di cellophane che però non contenevano droga, bensì denaro in contanti.
Per contarlo tutto è servito un contabanconote professionale: 280.000 euro in banconote di vario taglio. L’uomo, che assisteva alla perquisizione, nel frattempo – riferiscono i Carabinieri – era diventa bianco in volto ed il suo sudore stavolta era inarrestabile. Si è giustificato dicendo che quei soldi erano dei risparmi accumulati negli ultimi tempi, che stava spostando per degli investimenti, e che la sua attività rende bene, soprattutto nel campo delle recinzioni perimetrali di impianti sportivi e grandi complessi industriali. In attesa di ulteriori accertamenti, l’uomo è stato denunciato a piede libero per riciclaggio ed il denaro sequestrato: la sua posizione è stata segnalata alla magistratura riminese.

(nella foto, il contante sequestrato)

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454